Resoconti 18/gen/2021 | 13:30by Colin McGourty

Tata Steel 2: Grandelius in testa, Caruana trova la prima vittoria

Nils Grandelius è l'unico giocatore a punteggio pieno nel Tata Steel Masters dopo aver ottenuto una vittoria senza sforzo con i Neri contro Jan-Krzysztof Duda nel secondo turno. L'unico altro giocatore a vincere è stato Fabiano Caruana, che ha trovato alcune mosse brillanti per sconfiggere Alexander Donchenko in una partita analizzata da Jan Gustafsson. Magnus Carlsen è in testa alla lista dei giocatori frustrati dai pareggi perché non è riuscito a ottenere una vittoria in una maratona di 6 ore contro David Anton.

Il nr. 1 svedese Nils Grandelius è a sorpresa in testa al Tata Steel Masters | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Puoi rivedere tutte le partite di Wijk aan Zee qui sotto.

E qui trovi il commento del giorno a cura di Matteo Zoldan e WIM Tea Gueci.

Non perdere l'opportunità di sottoscrivere un abbonamento Premium con il codice TATA2021, che ti garantisce uno sconto del 40%!


Fabiano Caruana a difesa del titolo

Fabiano Caruana è arrivato vicino a vincere il primo turno e non ha commesso errori nel secondo | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Il nr. 2 al mondo Fabiano Caruana domenica ha mostrato il tipo di gioco che lo ha visto sbaragliare gli avversari nel Tata Steel Masters del 2020,  raccogliendo la sua prima vittoria del 2021. Il suo avversario tedesco Alexander Donchenko ha ripetuto una linea in cui Fabi era andato in difficoltà nel Torneo dei Candidati a Ekaterinburg contro Anish Giri, ma la star americana si è preparata con la novità 11… a6. Alexander ha trascorso 10 minuti prima di giocare una spinta aggressiva di pedone, ma la sua continua ambizione di cercare un vantaggio alla fine gli si sarebbe ritorta contro.

Il contrattacco di Caruana è stato molto più potente dell'attacco.


Qui c'è solo una mossa vincente per il Nero, ma è una mossa brillante! 26… Aa3 !! e il Bianco ha perso, poiché 27.bxa3 va incontro a 27… b2 + e il Nero guadagna la donna in b1 o la torre in d4 con scacco. Alexander ha messo in piedi una difesa eroica ma non ha potuto impedire l'inevitabile e così ha iniziato un torneo a cui è stato invitato solo quattro giorni fa con due sconfitte.

Qui l'analisi in dettaglio di Jan Gustafsson di questa interessante partita.

Nils Grandelius prende la testa in solitaria

Nils Grandelius ha preso l'iniziativa contro Jan-Krzysztof Duda | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Il nr. 1 Svedese Nils Grandelius è un altro partecipante di Wijk aan Zee che è subentrato come sostituto, ma finora il suo invito è stato più che giustificato. Ha battuto Donchenko nel primo turno e nel secondo  ha sfruttato appieno alcune mosse imprecise di Jan-Krzysztof Duda. La giovane stella polacca ha giocato 1.c4 e poi b3, impostando un un doppio fianchetto. Nils ha commentato:

Penso che volesse davvero battermi, quindi ha giocato qualcosa di abbastanza raro o piuttosto strano, e sono stato fortunato perché ho abbastanza familiarità non con questa posizione specifica, ma con la stessa struttura. Ho giocato molte partite, conosco molto bene i piani e lui non ha trovato le manovre migliori.


Nils è stato molto critico della “lentissima” manovra Cf3-e1-c2 seguita da Dd1-d2; il Nero aveva preso completamente l'iniziativa alla mossa 14.


“Una volta che spingo f5-f4 penso di stare già molto bene”, ha detto Nils, che qui ha giocato 14…f5! 15.b4?! f4! 16.bxc5 dxc5 17.e4 (“mi ha molto sorpreso quando ha giocato e4 e permesso al mio pedone di raggiungere f3, ma d'altra parte, non vedo cosa altro potesse fare”) 17…f3+!

Duda è uno dei migliori difensori in attività, ma questa volta non aveva risposte, il computer da il bianco per spacciato dopo la 24° mossa.


Sembra Duda potesse andare a caccia dei pedoni dell'ala di Donna Neri con la tranquilla 24.Da5!, e dopo 24…Te5 25.Cf4 l'attacco del Nero si arena. E' difficile da credere però, e infatti in partita Duda ha giocato invece 24.Dd1 Te5 25.Cf4 solo per trovarsi costretto a sacrificare un pezzo dopo 25…g5.

“Sarebbe dovuta finire lì la partita, credo” ha detto Nils della posizione dopo aver guadagnato un pezzo, la partita è continuata ma lui non ha commesso errori ed è stato in grado di convertire il vantaggio in un punto pieno.

Magnus Carlsen è nel gruppo di quelli fermati sulla patta

Anish Giri non è stato in grado di battere il suo collega olandese Jorden van Foreest per portarsi sul 2 su 2 | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Le partite rimanenti sono terminate patte, anche se sono state quasi tutte interessanti. Anish Giri si è detto divertito che il suo collega olandese Jorden van Foreest avesse rifiutato la patta per ripetizione solo per entrare in un finale inferiore poche mosse dopo, ma sapeva che il suo vantaggio era solo teorico.

Andrey Esipenko is raring to go! | photo: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Il 18enne Andrey Esipenko ha giocato la Caro-Kann contro Harikrishna ed ha finito per avere un vantaggio significativo in finale, ma che si è eventualmente dissipato. “E' stata un'apertura molto complicata, la Caro-Kann - amo questa apertura!”, ha detto Andrey, e il 17enne Alireza Firouzja chiaramente la pensa allo stesso modo dato che l'ha usata contro MVL.

Alireza Firouzja si è smarrito | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Alireza si è presto trovato nei guai, ma è riuscito a salvarsi nello stesso stile di Maxime, trovando una soluzione tattica in una posizione difficile. “Improvvisamente ho avuto fortuna e tutte le complicazioni funzionavano!”, ha detto l'iraniano nel dopo partita.

Ecco i momenti finali:


33…De1+! 34.Tf1 Dxe3+! 35.Dxe3 Axc5 e la patta è stata accordata senza giocare il finale di Torri.

E' stato un giorno difficile per Radek Wojtaszek | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

La partita più lunga di giornata ha visto Radek Wojtaszek sprecare una posizione promettente contro Aryan Tari e poi andare in difficoltà dopo una spinta di pedone affrettata 28…a5.


Dopo la precisa 29.bxa5 Txa5 30.g3! Aryan è stato in grado di catturare semplicemente il pedone b5 e ha definito la vittoria al controllo del tempo come “una questione di tecnica”. Lo stesso pensavano i nostri commentatori, ma la combinazione di un generoso tempo di riflessione a Wijk aan Zee, imprecisioni di Aryan, e un'ottima difesa di Radek, ha visto la stella polacca tenere la posizione.

Se Aryan era frustrato lo stesso valeva per il Campione del Mondo Magnus Carlsen, la cui partita di 69 mosse contro il campione spagnolo David Anton è terminata con i Re nudi.   

La prima partita a cadenza classica di David Anton contro Magnus Carlsen è stata piena di sorprese | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

David ha seguito una partita che Ian Nepomniachtchi aveva giocato contro Magnus nello Skilling Open fino alla mossa 7 e poi ha variato lasciando il norvegese a pensare, ma presto le cose sono andate male per lui. Sembrava che David si trovasse proprio nella posizione in cui non ti vuoi trovare contro Magnus, condannato a una lunga difesa senza controgioco a causa della struttura pedonale danneggiata.

Sorprendentemente, però, Magnus ha scelto una sequenza di mosse con un tatticismo che ha consentito all'avversario di raggiungere la completa parità. Più tardi il Campione del Mondo ha così riassunto:

Credo di aver giocato bene l'apertura, e probabilmente stavo meglio, ma non era così facile e dopo poco penso abbia pareggiato il gioco e non c'era più niente per me.

In realtà c'erano altre sorprese in serbo, Magnus ha guadagnato un pedone e pensava di avere “chance concrete” quando David non ha visto il “piccolo tatticismo” of 45…Rg5!


Qui sembra che 46.Cxh7? pareggi, ma dopo 46…Txh7 47.Txd1 il Nero vince con 47…Te7+!, dove 48.Rd6 è forzata per evitare di perdere la Torre d1 dopo Td7+. Ma dopo 48…Txe4 il Nero sarebbe in vantaggio di un pedone e con un finale vinto.

I partecipenti del Tata Steel Masters devono sottoporsi a un tampone prima di ogni giorno di riposo | foto: Jurriaan Hoefsmit, Tata Steel Chess Tournament 2021

Dopo 46.Ta7 Magnus pensava di aver vinto, ma è finito vittima anche lui di un piccolo tatticismo 55.Rf5!


Il Campione del Mondo ha pensato inizialmente di poter vincere con 55…Te1, prima di vedere 56.Txg5! (o 56.Rxg5) 56…Txe3 e il Bianco recupera il pedone con 57.Rf4!. Forse l'ultima chance della partita è arrivata dopo 55…Rh4 56.Re5 Ag4 57.Rd4?! e qui il computer suggerisce 57…Ta1!, e dopo 57…Ah3 58.e5! il pedone e di David è sufficiente per fermare il Campione del Mondo sulla patta.

Così una giornata frustrante per la Norvegia ha lasciato Magnus, Giri e Caruana a mezzo punto dal leader Nils Grandelius.


Nel terzo turno tutti i giocatori in testa avranno il Bianco, con Caruana (contro Duda) e Carlsen (contro il compatriota Tari) a cercare di mantenere la striscia di imbattibilità contro i loro avversari. Grandelius, invece, ha un punteggio di -2 negli scontri diretti contro Harikrishna.


Firouzja spera in un prosieguo più semplice, dopo aver descritto l'inizio contro Magnus e MVL come “probabilmente i due giocatori più forti del torneo, e in entrambe le partite avevo il Nero”. Andrà meglio ora? “Deve farlo!” Incontrerà Anton nel terzo turno.

Puoi seguire tutta l'azione in diretta qui su chess24 a partire dalle 14:00

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 12106729865
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options