Resoconti 26/nov/2020 | 15:32by Colin McGourty

Skilling Open QF1: Naka, Giri, Nepo e So a rischio eliminazione

Hikaru Nakamura, Anish Giri, Ian Nepomniachtchi e Wesley So devono vincere Giovedì o saranno eliminati dallo Skilling Open dopo che hanno perso nella prima giornata dei quarti. Magnus Carlsen ha descritto il suo match contro Giri come una “brutta vittoria” dopo che ha faticato nelle prime tre partite. MVL ha superato il muro di Berlino di Nakamura nella prima partita, mentre Teimour Radjabov ha vinto due volte con i Neri per sbarazzarsi di Wesley So in tre partite. La vittoria di Levon Aronian su Nepo è sata una divertente maratona.

La posizione che ha causato l'abbandono di Giri - ma ha ancora delle possibilità di raggiungere le semifinali

Puoi rivedere tutte le partite del primo giorno dei quarti qui sotto.

E qui il commento (in inglese) dagli studi di Oslo a cura di Kaja Snare, Jovanka Houska e David Howell.

Il commento in italiano questa volta era affidato a Matteo Zoldan, alla WFM Tea Gueci e a Valerio Di Fonzo.

Con il Black Friday imminente poi avere un incredibile sconto del 50% sull'abbonamento Premium a chess24 utilizzando il codice BF2020 questo link!


La principale differenza della fase a eliminazione diretta del Champions Chess Tour rispetto a quella del Magnus Carlsen Chess Tour è che ogni match si svolge su due giorni al posto di tre. Una conseguenza è che questa volta un mini-match può terminare in parità 2 a 2 dal momento che gli spareggi si svolgeranno solo se i mini-match sono terminati 1 a 1. Questo probabilmente condurrà a giornate meno drammatiche, ma non questa volta dato che tutti i mini-match hanno avuto un vincitore!


Vediamoli uno per uno:

Carlsen 2,5 - 1,5 Giri


Questo match era il più atteso del giorni, e Anish Giri lo aveva già accennato il giorno prima:

Magnus lo sa: se vince, vince. Se perde ci saranno un sacco di tweet su di lui! C'è molto in palio.

C'è stato un simpatico siparietto prima dell'inizio del turno.

Ma quando sono iniziati gli scacchi veri e propri, Giri è andato dritto verso la giugulare con un'apertura iper-affilata con i Neri. Per alcune mosse, quando entrambi i giocatori sembravano essere fuori preparazione, Magnus avrebbe potuto prendere il sopravvento, ma invece è stato Anish a passare all'offensiva. Stava infatti vincendo, fino alla mossa 27.


Magnus, con i Bianchi, minaccia la presa in c7, ma quella minaccia è essenzialmente solo uno scacco. Molte mosse sono buone per il Nero; la migliore sembra essere 27… Ae2 !, con la minaccia difficile da affrontare di catturare il Cavallo in f3 e poi la Torre in g1. Invece Anish ha giocato 27 ...Dxe3+? e dopo il cambio delle Donne la partita è finita patta.

Kaja Snare ha chiesto a Magnus di quel momento nel dopo partita.

Eri sorpreso ti abbia offerto il cambio delle Donne?

No! So come gioca!

Cercando la patta, è questo che intendi?

No, sto solo dicendo che è una sorta di posizione in cui sembra dovrebbe esserci qualcosa di molto, molto forte per il Nero, ma forse non è così facile da trovare, e quando sei a corto di tempo è facile scegliere il tipo di soluzione semplice, pensando a cambiare le Donne per affermare di avere qualche vantaggio in seguito. Se non ha visto una vittoria evidente sapevo che probabilmente lo avrebbe fatto... sono stato fortunato!

Dopo quel momento la seconda partita è stata una tranquilla patta, mentre nella terza la decisione di Magnus di optare per una apertura poco ambiziosa con i Bianchi ha sorpreso Peter Leko.

Magnus ha ammesso non era la scelta migliore ma sentiva di avere la meglio sull'avversario dal punto di vista mentale.

A dire il vero nelle prime tre partite ha giocato in generale un po' meglio di me, quindi non direi che c'era così tanto divario, ma ho ancora la sensazione che non abbia ancora superato la tensione di giocare contro di me, e puoi certamente avvertirlo in alcune decisioni che ha preso. Anche nell'ultima partita ho potuto sentire che si stava davvero, davvero sentendo a disagio per la situazione che si stava verificando sulla scacchiera.

In quella partita Magnus aveva i Neri e il primo indizio che avrebbe avuto chances di qualcosa di più della patta è arrivato alla mossa 19.


Magnus aveva appena catturato un cavallo in e3, e dopo 19.Txe3 avremmo davvero potuto assistere a una veloce patta. Invece Anish dopo due minuti di riflessione ha giocato 19.fxe3!?, lasciandosi due pedoni doppiati sulla colonna e che più tardi sarebbero stati preda del Re Nero. Magnus ha riassunto l'andamento della partita:

E' stato il classico caso in cui stai peggio, poi un poco peggio, poi è pari, poi un poco meglio, poi meglio e ala fine hai vinto! L'intera trasformazione è stata piacevole.

Quando a Magnus è stato chiesto della rivalità tra lui e Anish via twitter ha risposto così:

Ho smesso di rispondere e ho iniziato a giocare meglio, o almeno quella è l'idea generale.

Anish still has the chance to fight another day.

Magnus ha anche parlato brevemente nell'intervista post-partita di Diego Maradona, il grande giocatore di calcio argentino della cui morte Magnus è venuto a conoscenza durante le partite.

Garry Kasparov si è unito ai ricordi del campione argentino.

Aronian 2,5 - 1,5 Nepomniachtchi


Il vincitore della Carlsen-Giri giocherà contro quello della Aronian-Nepomniachtchi, e per adesso è Levon Aronian il favorito dopo aver vinto il primo mini-match. Ha ammesso, comunque, che è stato tutto fuorchè facile.

Penso di aver giocato molto bene ieri. Oggi non credo, ma ho mantenuto il sangue freddo. Per lo meno quando ho capito che stavo perdendo non ho mollato.

Levon ha menzionato di essere davvero orgoglioso della sua partita del giorno precedente contro Sergey Karjakin, e in particolare di 17...Cd5!!, con l'idea 18.Ce4 Cc3+!! – “vederla a cadenza rapid mi ha reso molto felice”. Il suo quarto contro Ian Nepomniachtchi ha avuto un inizio molto più tranquillo, ma la veloce patta nella prima partita sarebbe anche stata l'unica del mini-match.

E' stato Nepo a colpire per primo, Levon sentiva di essere “troppo emotivo” dopo aver giocato una nuova idea di apertura. Harikrishna ha mostrato la stessa velocità di calcolo e l'istinto di Nepo.

Levon è riuscito a recuperare subito nella partita successiva, solo un paio di mosse dopo che Ian aveva perso la possibilità di forzare la patta (41…Txf2+!). Ha trovato una mossa complicata per dare accesso a g4 alla sua Donna.

43…Rg7! sembra ancora buona per il Nero, come ha fatto notare Levon, ma dopo 43…hxg4? 44.Df5+! il Bianco stava vincendo – il sospetto di Levon è che dopo 44…Rg7 45.Dxg4+ Rf6 45.e5+ Txe5 47.Df4+ il suo avversario avesse sottovalutato un importante dettaglio.


Pensava che qui Nepo volesse giocare 47…Tf5, che sarebbe una mossa vincente non fosse per la sfortunata 48.Dxh6#, che chiude improvvisamente la partita! Dopo 47…Rg6 Levon ha gradualmente migliorato la sua posizione fino alla vittoria.

L'ultima partit ha visto Levon lasciar trascorrere 8 minuti e 44 secondi sulla sua 13a mossa. Ha riassunto il suo processo di pensiero come, "Stavo pensando, contemplando, desiderando di essere dalla parte del mio avversario - tutte quelle cose!" Ho poi deciso di dirigere i suoi pezzi nella direzione generale del re del Bianco, ma non era entusiasta della sua posizione o della situazione dell'orologio. Era preoccupato?

No, non lo ero più, sapevo che stavo perdendo! Ed ero molto rilassato a quel punto. Ero preoccupato prima di raggiungere quella posizione, e poi mi sono rilassato. Ti preoccupi quando hai almeno qualche speranza!

Era molto felice però, quando 21…Tae8 è apparsa sulla scacchiera.


E poi siamo finiti in un Marshall! Peter sa come ci si sente in queste situazioni - abbiamo una passione comune ad essere sotto di un pedone e sperare in una patta!

Questa era una partita dove il Nero non stava affatto male però, dato che dopo 22.bxc6 bxc6 23.Ac3 h5 24.Tab1 Ac7 25.Tb7? Levon è stato in grado di scardinare le difese del bianco con un brillante sacrificio 25…Cxh3+!

Dopo 26.gxh3 Axg3! Nepo ha provato 27.d5, sperando in uno scenario da sogno 27…Tg6? 28.Dxg6! fxg6? 29.Txg7+ Rf8 30.fxg3+, ma dopo 27…Dxh3 28.fxg3 Te2! era arrivato il momento di abbandonare.

A Levon è stato chiesto del suo cane Ponchik, con il quale aveva celebrato la vittoria il giorno precedente e lui ha scherzato “il mio scopo è giocare bene per poterlo viziare – è motivazionale!”

Radjabov 2,5 - 0,5 So


Quando Teimour Radjabov è entrato per la prima volta sulla scena degli scacchi, era uno dei giocatori più entusiasmanti in circolazione con i pezzi neri, e in questo match ha mostrato il perché, anche se ha richiesto un piccolo aiuto. Wesley So, normalmente solido come una roccia, ha optato per un oscuro sacrificio di pezzo nella prima partita e in seguito ha rifiutato una patta per ripetizione, con Teimour semplicemente costretto ad andare all'offensiva.


33…Cg5!, minacciando Cf3+, era vincente, e nonostante nessuno dei due giocatori sia stato perfetto nelle mosse successive, la spinta del Nero era sufficiente a portargli la vittoria e prendere il comando del match.

Dopo una comoda patta nella seconda partita, Wesley sembrava avere ancora buone chance con il Bianco nella terza, ma 22…Cd5! ha cambiato le carte in tavola.

23.cxd5? Tac8+! improvvisamente lascia il Re Bianco senza difese, ma dopo 23.Rb2 Aa5! era ancora il Bianco che doveva dimostrare precisione per non soccombere. Wesley poteva pattare, ma la marcia in avanti con 30.Rc5? era troppo. 30…Te6! minaccia il matto in due con b6.


Wesley “ha impedito quella mossa” giocando lui stesso 31.b6, sperando in 31…Cxc1?? che avrebbe portato alla patta ma 31…Ta5# era matto!

MVL 2,5 - 1,5 Nakamura


Uno degli aspetti più rinfrescanti dello Skilling Open è stato il ritorno di Maxime Vachier-Lagrave alle aperture che lo hanno visto portarsi al n. 2 del mondo, ma che all'inizio di quest'anno aveva evitato nei grandi eventi online. Con il nero, questo significa tornare alla Najdorf e alla Grünfeld, mentre con il bianco Maxime è noto per essere uno dei pochi migliori giocatori rimasti a voler assumere le linee principali della difesa di Berlino

La sua prima partita contro Hikaru nei quarti dello Skilling Open ha seguito le orme della MVL-Grischuk del Torneo dei Candidati per ben 26 mosse, e quella partita era già stata straordinaria.

La gestione del tempo di Alexander Grischuk nel quarto turno del torneo dei candidati 2020 è stata eccentrica anche per gli standard di Sasha | foto: Lennart Ootes, sito ufficiale

Alexander Grischuk aveva speso 53 minuti sulla mossa 18, solo per essere sorpreso dalla mossa successiva di Maxime e spenderne altri 21 sulal successiva! Ha poi commentato:

Ancora una volta, come contro Alekseenko, ha fatto un cosa molto stupida, pensare per un'ora su Ce7. Ero sicuro al 100%, non al 99, 100% sicuro che Maxime avrebbe giocato g4. Quando poi ha giocato h4 avevo perso un'ora, ma forse alla fine non ci sarebbe stata differenza, perchè avrei comunuqe speso un'ora su quella mossa in qualche modo!

Hikaru ha limitato la contemplazione della sua 26esima mossa a soli 8 minuti, ma sembra essere stato un errore. Maxime non l'ha punito immediatamente, ma questa volta, al contrario della partita contro Grischuk, ha preso l'iniziativa quando ne ha avuta l'occasione.


32.g4! era l'unica mossa vincente, deviare l'Alfiere dall'impedire la promozione del pedone e. 32…Ag6 va incontro a 33.Tf6!, mentre in partita dopo 32…Axg4 33.e7 non c'era di meglio che 33…Cd7, che permette 34.exd8=D+. Hikaru ha combattuto valorosamente ma alla fine Maxime ha convertito il suo vantaggio.

Il nr.1 francese ha definito la seconda partita come il punto focale del mini match, dal momento che si è trovato in grande difficoltà appena uscito dall'apertura ma è in qualche modo riuscito a sopravvivere. La terza partita è stata una patta tranquilla, mentre nella quarta i tentativi di Hikaru di complicare il gioco sembrano aver avuto dei brutti effetti collaterali.

A suo credito, il 5-volte Campione USA ha spaventato Maxime alla fine ma il francese è riuscito a resistere.

Una ragione per quanto Hikaru abbia combattuto è stata rivelata solo in seguito: sembra che fosse completamente ignaro del fatto che il formato prevedeva un secondo mini-match di 4 partite nel secondo giorno. Eventuali tiebreak si sarebbero verificati solo dopo. Hikaru pensava che il 2° giorno fosse solo per i tiebreak, e quindi fosse già eliminato!

Maxime invece era perfettamente a conoscenza del fatto che avrebbe dovuto affrontare un altro mini-match contro Hikaru, e ha spiegato che la sua strategia sarebbe stata di giocare scacchi 'normali' dal momento che “giocare per 4 patte è il modo migliore di incappare in brutte sorprese!”

Nakamura, Giri, So e Nepomniachtchi devono vincere oggi, non perderti la diretta.

Il turno inizia alle 17:45, puoi seguire la diretta qui su chess24 con il commento in multiple lingue.

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 12607174113
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options