Resoconti 01/mag/2021 | 13:44by Colin McGourty

New in Chess Classic SF2: Carlsen e Nakamura in finale!

Magnus Carlsen e Hikaru Nakamura si sfidano nella finale di oggi del New in Chess Classic per la prima volta dopo l'epica finale di 7 giorni del Magnus Carlsen Chess Tour. "Entrambi abbiamo la possibilità di riscattarci", ha detto Hikaru, dopo aver perso le prime tre partite contro Shakhriyar Mamedyarov solo per tornare a vincere i playoff all'Armageddon. Magnus ha avuto alcuni momenti di incertezza contro Levon Aronian ma è emerso con una meritata vittoria per 3 a 1. Levon e Shakh giocheranno la finale per il 3°/4° posto. 


Puoi rivedere tutte le partite della fase a eliminazione del New in Chess Classic qui sotto:

Qui trovi il commento di giornata in diretta (in inglese) a cura di Kaja Snare, Jovanka Houska e David Howell dagli studi di Oslo.

E qui il commento in italiano a cura di FM Nicolò Napoli, FM Nicolò Pasini e Matteo Zoldan.

Non perderti le nostre offerte speciali per la rivista New in Chess e altre grandi occasioni su chess24.com/deals.


Carlsen ha ottenuto la vittoria nelle partite a cadenza rapid, mentre il match tra Nakamura e Mamedyarov ha visto il primo Armageddon del New in Chess Classic.


Magnus Carlsen non da niente per scontato

I secondo giorno del match di semifinale tra Magnus Carlsen e Levon Aronian è stato divertente quanto il primo. La prima partita ha seguito la Bluebaum 0-1 Giri giocata nei preliminari dell'Opera Euro Rapid fino alla decima mossa, e Levon si è trovato negli stessi guai in cui si era trovato Bluebaum contro  Giri. Il Bianco ha un pedone in più, ma i 7 minuti spesi sulla non ovvia 13.Re2!? suggeriscono quanto le cose fossero serie.

Dopo 13… c3 14.bxc3 Axc3 Levon ha gioato 15.Rd1, che Peter Leko ha definito "la mossa di un uomo disperato", e diceva anche che l'intera manovra Re2-d1 era o un 'mouse slip' o la scelta di un genio. 

In  realtà Rd1 è la prima linea del computer e Re2 era una mossa da prendere in considerazione, e sebbene Levon avrebbe potuto essere punito da qualche giocata molto precisa di Magnus, la patta che ne è seguita è stato un risultato giusto per una partita in cui nessuno dei due giocatori ha commesso un evidente errore.

Gara 2, nel frattempo, aveva il potenziale per essere il coronamento del torneo di Carlsen fino a quel momento. In una linea alla moda dell'italiana ha avuto modo di giocare una combinazione brillante con una sorpresa.


20.Axd5! c6 21.Axf7+! Rxf7 22.e6+! Axe6 23.Dc2!

La Donna attacca il Ch7 indifeso - se il Nero cerca di difenderlo con 23…Th8, il Bianco può prendere il sopravvento con una mossa a scelta tra 24.Txe6, 24.Txb7+ o 24.Ce5+. 

Levon ha speso 3 minuti per giocare la mossa unica 23…Rg8, lasciando l'Alfiere in e6 al suo destino, ma dopo 24.Txe6 Dd5 Magnus ha sciupato un ottimo attacco.

25.Te5! era l'opzione migliore poichè su 25…Axe5? 26.Axe5 la donna Bianca arriva in g6 condanndando il Nero alla sconfitta - 26…De6 27.Dxh7+! Rxh7 28.Cxg5+! 

Invece dopo 25.Td6?! Df5 26.Dxf5 Txf5 27.Txb7 Levon aveva una risorsa che era sfuggita a Magnus 27…Tb5!


Improvvisamente il Bianco non ha che un minimo vantaggio teorico, anche se il Campione del Mondo ha provato ad addentrarsi nelle complicazioni con 28.Txg7+!? Rxg7 29.Ae5+ Rf8 30.Td7 Te8. Avrebbe potuto scegliere un finale di Torri probabilmente patto con 31.Txh7, invece ha commesso un errore: 31.Ad4? Te7! e di colpo è lui a dover giocare preciso per salvare la partita.

Levon era in vantaggio di una qualità e avrebbe potuto continuare, ma era a corto di tempo e ha scelto la patta per ripetizione con Mangus che ha ammesso di essere stato “un po' fortunato a salvarsi”.

Il match è passato alla partita successiva nella quale Magnus ha gradualmente preso il sopravvento con i Neri e ha continuato a giocare una partita quasi impeccabile (32.Cb3! era l'unica possibilità), con Levon sotto pressione costante sul tabellone e sull'orologio, fino a quando il pedone a ha vinto la partita.

Ora Levon doveva assolutamente vincere la partita finale, ma anche se ci era riuscito il giorno prima ora l'impresa era decisamente più difficile dato che aveva i Neri. 6…g5!? era un po' troppo ottimista...

…dopo 7.d4! g4 8.Cfd2 exd4 9.Ca3! il Bianco ha già un grande vantaggio di sviluppo e il Re Nero è esposto. La partita era facile da giocare per il Bianco e alla fine Magnus aveva addirittura la scelta di come chiuderla:


21.Cxf7+! Axf7 22.Ae5! era un tocco di classe e preso Magnus ha semplificato in un finale di Alfieridove aveva due pedoni in più uniti e passati. Levon ha continuato a giocare solo per un poco ed infine ha abbandonato.


Il prossimo avversario di Magnus è un giocatore che sorprendentemente non aveva ancora raggiunto la finale in una tappa del Tour quest'anno: Hikaru Nakamura.

Mamedyarov rimonta, ma Nakamura vince all'Armageddon

HHikaru Nakamura aveva vinto il primo giorno della semifinale contro Shakhriyar Mamedyarov e in teoria doveva solo pattare tutte le partite della seconda giornata, ma finora non c'era stata neanche una patta nel loro match e alla fine tutte e 7 le partite rapid si sarebbero concluse con un risultato decisivo. Ancora una volta abbiamo avuto un duello teorico tra pesi massimi all'inizio della prima partita, con Shakh che ha giocato una novità.


Nel primo giorno della finale aveva seguito la Topalov-Ding Liren del 2018, con 16.Txc3, ma qui ha cambiato giocando 16.Axc3. A poco a poco Mamedyarov è riuscito a manovrare fino a ottenere un grande vantaggio nonostante avesse un pedone in meno, ma quando finalmente lo ha recuperato si è lasciato sfuggire il vantaggio. 

La partita sembrava dover finire in parità nonostante la struttura dei pedoni danneggiata del Nero, ma in seguito Hikaru avrebbe detto: "I miei nervi mi hanno tradito!" Hikaru ha perso alcune occasioni per andare in un finale di pedoni patto e alla mossa 59 ha proprio sbagliato.


Era il momento di lasciar perdere il pedone e e continuare a giocare con un pedone in meno, dal momento che dopo 59…Dg6? 60.Df8 era finita. 60…Df7 andrebbe incontro a 61.Dxh6+ e il Bianco dovrebbe vincere, mentre 60…Re5 giocata in partita è terminata in una rete di matto: 61.Dd8!

Non c'è modo di fermare Dd4#

Hikaru aveva ancora tre partite per recuperare, e la seconda è iniziata bene per lui.

E' stato incredibile, però, di come velocemente la posizione sia crollata, con l'attacco di Shakhriyar che improvvisamente diventava pericoloso.


31…c3! 32.bxc3 Txc3 33.Te1?! Dg5! 34.Ad1?! Cf4! 35.Cf3? Ch3+! 36.Rh2 (36.Rf1 Ac4+!)


36…Cxf2 37.Cxg5 è più o meno pari, ma Shakh ha colpito con 36…Txf3! e, con la Donna Bianca ancora sotto attacco, non c'è difesa. 37.Dxf3 è andata incontro a 37…Dxd2, e due minuti dopo Hikaru, che ancora scuoteva il capo infastidito dal suo gioco, ha lasciato la scacchiera di corsa dopo aver abbandonato.

Hikaru doveva vincere le successive due partite per evitare di andare agli spareggi Blitz ma come al solito in queste situazioni i suoi tentativi di pressare con i Neri sono stati respinti e alla fine Mamedyarov era riuscito a portare a casa anche la terza partita ed ottenere di andare agli spareggi.

Come ha fatto Hikaru a riprendersi e giocare gli spareggi con rinnovata autostima ed entusiasmo? Lo spiega in questa intervista:

Dopo le iper-taglienti Nimzo-Indiane della fase a cadenza Rapid, Shakhriyar è passato a 1.e4 per le blitz. Hikaru ha risposto con la Berlinese e ha pareggiato comodamente, guadagnando anche occasioni per pressare verso la fine. 

Anche la seconda partita blitz è stata pareggiata senza mai uscire dai confini della parità. Ciò significava solo una cosa: Armageddon.

Hikaru, come sempre, ha scelto i Neri:

L'apertura a cui si è arrivati era forse qualcosa che forse andava bene a entrami i giocatori, ma nonostante Shakh fosse in vantaggio non è riuscito a trovare un modo per concretizzarlo e presto Hikaru ha preso l'iniziativa e guadagnato un pedone. La stella statunitense si è pentita di aver permesso questo sacrificio…


32.Cxg5!? fxg5 33.Axg5, ma non era abbastanza, perchè Hikaru è riuscito a difendere in modo solido e convincente. 


Ora avremo il primo incontro tra Carlsen e Nakamura dall'incredibile duello a cui avevamo assistito nella finale del Magnus Carlsen Chess Tour, dove Hikaru era in testa dopo 3 dei sette giorni ma Magnus riusciva a vincere grazie all'Armageddon nell'ultimo giorno.

Non perderti il commento in diretta in italiano della finale a partire dalle 19:00 qui su chess24!

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 13272047769
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options