Resoconti 29/mag/2020 | 01:00by Colin McGourty

Lindores Abbey Rapid Challenge Semif. Giorno 1: Carlsen distrugge Nakamura

Il campione del mondo di scacchi Magnus Carlsen ha vinto 3 - 0 contro Hikaru Nakamura nel primo giorno delle semifinali del Lindores Abbey Rapid Challenge. L'altro scontro è stato molto più intenso, con Daniil Dubov e Ding Liren che si sono scambiati vittorie prima che l'Armageddon sembrasse inevitabile. All'improvviso, tuttavia, Dubov ha trovato il modo di vincere la partita finale. Questo impone a Ding Liren e Nakamura la vittoria venerdì per prolungare la serie.


Puoi rivedere tutte le partite delle semifinali della Lindores Abbey Rapid Challenge utilizzando il selettore qui sotto:

Il primo giorno delle semifinali ha visto le vittorie di Magnus Carlsen e Daniil Dubov, ma sono stati match molto diversi uno dall'altro:


Puoi rivedere l'intero commento della giornata (in inglese) di Peter Svidler, Jan Gustafsson e Lawrence Trent, con una piccola apparizione di Peter Heine Nielsen, qui sotto:

E per il riepilogo della giornata ecco puntuale l'eccellente Aftershow di Pascal Charbonneau (in inglese):

Magnus Carlsen 3:0 Hikaru Nakamura

Questo era il match che tutti stavano aspettando nella Lindores Abbey Rapid Challenge - una ripetizione della finale del Magnus Carlsen Invitational. In quell'evento Magnus aveva vinto due partite su 4 contro Hikaru, ma in ogni occasione la stella americana aveva combattuto ferocemente. Prima del loro ultimo scontro ha lanciato un tweet:

Sportività? Giochi psicologici? Hacking?!

È stato molto divertente speculare, ma non c'è stato molto tempo per farlo perché la prima partita è entrata subito nel vivo. Magnus ha giocato la Scozzese e alla nona mossa ha provato una sorpresa, arroccando lungo:


Quella mossa era stata giocata solo una volta prima, ai Gibilterra Masters di quest'anno, da Maksim Chigaev. Il grande mastro russo ha aiutato la mossa a mantenere un profilo basso, tuttavia, dal momento che il suo avversario, il MI cinese Chen Qi ha pensato per 12 minuti e ha giocato la poco ambiziosa 9 ... De7 ottenendo una brutta posizione ... ma poi è riuscito a vincere! La domanda ovvia è cosa succede se catturi il pedone con 9 ... Axc3 10.bxc3 Dxc3 11.Ad4 Dxf3 12.gxf3 f6, ma la risposta sembra essere che ti trovi sotto uno forte pressione dopo 13.Tg1.

Hikaru ha trascorso quasi 6 minuti prima di optare per una scelta "pragmatica" con 9 ... Dxf3, ma che ha fatto il gioco di Magnus. Il campione del mondo ha commentato:

Devo ammettere che ha funzionato bene. Ho ottenuto una buona posizione dall'apertura. Immagino che la sola domanda da porsi fosse come vincere, e ho davvero fatto fatica a trovare una risposta.

Puoi vedere l'intera intervista post-partita qui:

Magnus aveva previsto i contorni di quello che poteva succedere nella partita alla mossa 26:


Il Bianco ha completamente bloccato il lato di donna del nero e ha deciso di optare per la radicale: 26.Axe7!?, commentando:

Non ero sicuro fosse vincente, ma sentivo che in una corsa alla promozione sarei stato in vantaggio, ed è esattamente quello che è accaduto.

29…b6 ha finito per aiutare Carlsen, ma solo se riusciva vedere la fantastica risorsa del Bianco dopo 30…cxb6 in un colpo d'occhio:


Molti di noi avranno notato che 31.Axa6!! sarebbe stato un errore, perchè dopo 31…b5 l'Alfiere è intrappolato e verrà catturato dal Re Nero.

Magnus, però, aveva visto che nel tempo necessario al Re Nero per catturare l'Alfiere sarebbe stato in grado di prendere il pedone h4 ed invadere le retrovie del nero con il suo Re. I pedoni passati avrebbero fatto il resto in quella che è diventata una partita magnifica!

Hikaru Nakamura aveva perso entrambe le partite giocate contro Magnus nel Magnus Carlsen Invitational, ma aveva vinto tre partite con i pezzi bianchi, quindi aveva tutte le ragioni per ritenere di poter infliggere danni nella seconda partita della giornata. Ad un certo punto, in un Anti-Berlino con 4.d3, sembrava essere in vantaggio, ma Magnus era al top del suo gioco e ha visto 19 ... b6! proprio nel momento in cui Hikaru sentiva di essere pronto a prendere di mira il re nero:


Il punto è che 20.Cxc6 è controbattuta da 20 ... Dd7! 21.b5 a6 22.c4 axb5 e all'improvviso si scopre che il pedone a3 sta cadendo e il re bianco è pericolosamente esposto. Hikaru invece ha optato per 20. Cc4 e presto è stato respinto, ma Magnus ha ammesso di essersi perso qualcosa::


Lo ha definito "piuttosto imbarazzante" il non essersi accorto che dopo il 28. Tdc1 il Bianco avrebbe minacciato la successiva Cd6, anche se in realtà, come si era reso conto, dopo 28 ... Ce6! 29.Cd6 potrebbe sacrificare la regina con 29 ... cxd6! e stare comunque molto meglio! Tutto stava andando per il verso giusto.

In partita Hikaru ha giocato 28.Cf3 e solo poche mosse dopo il Nero aveva il completo controllo della partita, l'abbandono è arrivato alla mossa 41. Magnus ora aveva un vantaggio quasi decisivo sul 2 a 0 poteva permettersi di divertirsi a twittare una Twitch emote che i fan di Hikaru usano ogniqualvolta Magnus è menzionato sul suo canale:

Peter Svidler era pronto a fornire una spiegazione:

Nella terza partita Hikaru aveva bisogno di una vittoria con il Nero, e ha provato un sistema fuori moda:

Magnus ha ammesso di aver speso un “oceano di tempo” e sentiva che il suo avversario aveva fatto un ottimo lavoro a cercare di vincere la partita, ma alla fine non ha ottenuto niente.

Mi è sembrato che avesse giocato molto bene per un po e stesse provando il tutto per tutto, ma è stato difficile impedire qualche trucco tattico ad un certo punto ... C'erano modi in cui poteva giocare per la patta, ma niente di più.

Magnus ha iniziato con un perfetto punteggio di 3 a 0 perfetto, ma alla fine è la vittoria piuttosto che il punteggio che conta. Hikaru ha ancora una chance per raggiungere la finale, ma ora dovrà vincere a comando venerdì per forzare una partita decisiva sabato. Magnus, dopo la partita, ha restituito il favore augurandogli buona fortuna!

Daniil Dubov 2,5 - 1,5 Ding Liren

Daniil aveva trascorso così tanto tempo il giorno prima a spiegare perché il suo approccio provocatorio non funziona contro i giocatori cinesi che ci saremmo aspettati che avesse un approccio del tutto più tranquillo, ma non ha resistito a giocare 13.Ta5! nella primissima partita del giorno:


“Questa Ta5 sembra davvero stilosa e ieri Karjakin ha giocato nello stesso modo contro di me, mi ha ispirato, in un certo senso” ha detto Dubov, nonostante abbia anche ammesso che non era sicuro funzionasse. Ha notato che dopo 13…b6 14.Cc6 (ritirare semplicemente la torre è megio) il Nero ha 14…Ag4! e…

Il Bianco deve praticamente abbandonare, il che sarebbe stata una partita tipica di quelle che perdo contro Ding o un altro giocatore cinese. Ta5, cerchi di essere creativo, e abbandoni due mosse dopo!

In realtà il Bianco ha 15.Dxg4! qui, e la partita continua. Ding invece ha scelto 13…g5!? e solo poche mosse dopo Daniil senza nemmeno giocare le mosse migliori, aveva vinto la partita!

Ding restava comunque il favorito per il match e sembrava confermarlo nella partita successiva, quando, ottenuto un vantaggio in apertura lo ha convertito senza problemi in 39 mosse. Daniil in seguito avrebbe detto che non era troppo deluso per questo, dal momento che "non si sentiva di aver giocato come un completo idiota" e non c'era nulla di vergognoso nel farsi battere dal n° 3 del mondo in una partita in cui non riesci nemmeno a individuare esattamente dove hai sbagliato.

Ha quindi ritenuto che la 3° partita fosse un punto di svolta, dal momento che aveva dimostrato di essere in grado di battere Ding nella tecnica prima che la partita finisse con uno stallo alla mossa 52. Vale anche la pena sottolineare che era la prima volta in 14 partite a eliminazione diretta nella Lindores Abbey Rapid Challenge che Daniil aveva fatto una patta!

Nella quarta partita Dubov ha giocato ispirato l'apertura, ed ha avuto modo di giocare una mossa che ha giustificato per altri motivi prima di aggiungere, "e poi sembra bella!"  – 15…d3!

Il Nero ha proseguito guadagnando un pedone, ma Dubov ha ammesso che avrebbe potuto offrire la patta se solo non si fosse sentito "un po 'ridicolo" ad offrirla in vantaggio di un pedone. Ci stavamo dirigendo verso il 3° spareggio per Armageddon del torneo di Ding Liren, ma improvvisamente Ding lasciava entrare il Re Nero e permetteva alla torre nera di mettersi dietro il pedone b passato. La corsa verso la promozione iniziava su entrambi i lati della scacchiera ma Dubov arrivava prima e sigillava la vittoria!

Daniil si è definito, “un po' fortunato” e Jan gli ha chiesto del sistema di gioco dell'evento:

Ti piace questo formato? Vinci il mini match ma il match non è finito. E' solo un punto dei due che hai bisogno. Non è irritante?

No, penso che sia brillante! Aumenta le chance per il giocatore che è più forte in generale.

Guarda l'intera intervista a Dubov qua sotto:

Ding ha già dimostrato contro Yu Yangyi che è in grado di rimontare un match, e se vuole raggiungere la finale lo deve fare di nuovo. La stessa cosa, ovviamente, si applica a Hikaru Nakamura.


Così la posta in gioco è ancora più alta Venerdì per il secondo mini-match delle semifinali – non vuoi certo perdertela! Sintonizzati su Lindores Abbey Rapid Challenge dalle 16:00 qui su chess24.

Guarda anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 10567997090
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options