Resoconti 28/mag/2020 | 11:00by Colin McGourty

Lindores Abbey Rapid Challenge Quarti Giorno 5: Dubov & Ding Liren in semifinale

Daniil Dubov ha battuto Sergey Karjakin 3 a 0 per la seconda volta in tre giorni raggiungendo così le semifinali della Lindores Abbey Rapid Challenge contro Ding Liren. Il nr. 3 del mondo e n. 1 cinese é dovuto uscire dalla fossa che si era scavato da solo perdendo la seconda partita della giornata contro Yu Yangyi, ma ha subito rimontato e ha vinto lo spareggio all'Armageddon. Dubov-Ding Liren si giocherà a fianco di Carlsen-Nakamura, le semifinali dureranno 3 giorni a partire da giovedì.

E' Carlsen - Nakamura e Ding Liren - Dubov nelle semifinali!

Dubov e Karjakin sono riusciti a fare 11 partite senza una sola patta nel loro quarto di finale, mentre la sfida tutta cinese tra Ding e Yu è sempre stata un serrato testa a testa:


Puoi rivedere il commento live della giornata (in inglese) di Peter Leko, Tania Sachdev e Alexander Grischuk qui sotto:

Qui il consueto appuntamento con l'Aftershow di Pascal Charbonneau (in inglese) per un riassunto della giornata:

Dubov 3 - 0 Karjakin

Daniil Dubov avrebbe potuto chiudere il match contro Sergey Karjakin con un giorno di anticipo lunedì, ma prima gli è sfuggito un tatticismo nella quarta partita del mini-match e poi non è stato in grado di concretizzare una posizione vinta nell'Armageddon. E' sembrato non subire troppo il contraccolpo psicologico comunque. In parte perchè non pensa di aver veramente fatto un errore nella quarta partita - aveva solo assunto che l'avversario avesse fatto una mossa (Df6) quando Sergey ne aveva in effetti fatto un'altra (De5), e ha mosso automaticamente senza calcolare. Ma c'era anche un altro fattore:

Ovviamente ero molto dispiaciuto di aver perso il match, ma mi sono detto che se se sono riuscito a vincere una partita in 12 mosse sono probabilmente in grado di vincere un altro match!

L'abilità di Daniil di disorientare Karjakin in apertura si è vista di nuovo all'opera nella prima partita del giorno, quando ha giocato 8.g4.

Sergey ha speso oltre due minuti di tempo prima di replicare, il che ha sorpreso Daniil:

Nella prima partita non ha davvero ottenuto quello che voleva, perché g4 e tutto il resto non è la linea principale, ma è stata giocata da molti giocatori forti. Penso che sia stata giocata nella Grischuk-Caruana, forse, e l'ho giocata anche io, quindi non so cosa volesse esattamente, ma in generale ho pensato che questo con g4 fosse un piano molto, molto promettente per il Bianco e poi lui ha iniziato a pensare, il che probabilmente significa che era fuori dalla preparazione.

In effetti, alla dodicesima mossa Dubov stava molto bene, e ben presto ha iniziato a mostrare il suo talento.


Il Bianco può semplicemente prendere il cavallo in c3, ma Dubov ha invece giocato 24.Tfh1. Un vero e proprio sacrificio di pezzo, dal momento che 24…Cxe2+ 25.Dxe2 arriva con scacco, ma Sergey ha optato per il sacrificio di donna 25…Dc6+ 26.Rb1 Dxh1+ per impedire il matto e restare in partita. Ha mostrato ingegno e voglia di combattere, il che ha reso ancora più sorprendente il fatto che abbia abbandonato improvvisamente dopo 30.Dh2:

Daniil più tardi ha commentato, “Quello che non ho capito è perchè abbia abbandonato, per essere onesto, perchè credo che nella posizione finale possa giocare 30…Tf6”.

La partita poteva continuare con 31.Th8+ Rf7 32.Txc8 Cxc8 33.Dc7+ Ce7 e mentre Daniil ha detto che non gli sarebbe piaciuto giocare una posizione del genere, “se sei Karjakin cerchi di difendere la fortezza indefinitamente… non è certamente una posizione in cui abbandoni”.


Così Daniil conduceva il match con un punto di vantaggio e doveva affrontare il dilemma di cosa giocare con i pezzi neri. Il suo processo mentale è sempre interessante:

La seconda partita è stata in realtà molto strana. Ho deciso che siccome era il nostro ultimo match, probabilmente era il momento di giocare a qualcosa di ragionevole, perché avevo giocato prima 1.e4 Cc6 e poi la scandinava [1.e4 d5]. Quindi ho deciso di andare sulla Philidor [1.e4 e5 2.Nf3 d6]. Tra le mie opzioni, la Philidor è la più solida, quindi gioco la Philidor quando voglio stare sul sicuro e tutto il resto quando voglio divertirmi.      

Inutile dire che ha comunque ottenuto una posizione molto insolita, ma una in cui è stato Sergey ad avere tutto il divertimento. Daniil ha ammesso di essere stato sovrastato nel mediogioco e di aver iniziato a giocare piccoli trucchi tattici finchè uno ha inaspettatamente funzionato dopo 31…Dg6+:


32.Rf1?? è andata incontro a 32…Da6+ e la torre indifesa in b7 era perduta. Dopo 32.Rf3! il Bianco ha ancora una posizione vinta, dato che dopo 32…Dc6+ si può giocare 33.De4+. Daniil ha commentato:

Questa è di fatto la sola parte del match in cui ho avuto fortuna, ieri ho fallito circa dieci opportunità di chiudere il match, quindi ho probabilmente meritato di essere fortunato questa volta!

Sergey Karjakin era sotto 2 - 0, e se c'era qualcuno che poteva rimontare era proprio lui ("Sergey è un grande combattente - penso che abbia vinto il maggior numero di partite in situazioni in cui era obbligato a farlo nella storia degli scacchi" - Grischuk). Era però sempre uno scenario improbabile. Dubov è stato oggettivamente meglio per quasi tutta la terza partita, anche se ha dovuto stare molto attento a non consentire alcun tatticismo alla fine

La vittoria ha chiuso un notevole quarto di finale. Tutte e 11 le partite sono state decisive e anche se il match è andato al terzo giorno Dubov ha fatto notare che aveva totalizzato un +6 negli scacchi a cadenza rapid contro il suo rivale russo. In seguito ha rilasciato una lunga intervista a Tania Sachdev:

Gli è stato chiesto cosa significa per lui qualificarsi alle semifinali:

Prima di tutto, che io sappia, significa qualificarsi alla prossima tappa, che è sempre una grande cosa ovviamente, perchè da quando c'è l'emergenza Covid non abbiamo molti tornei a cui partecipare.

La “prossima tappa” è il terzo evento del Magnus Carlsen Chess Tour, l'Online Chess Masters, che si terrà dal 20 Giugno al 5 Luglio al quale i semifinalisti della Lindores Abbey Rapid Challenge hanno un posto garantito.

Dubov non era molto confidente sulla semifinale però, perchè dovrà affrontare un giocatore cinese:

Di solito faccio male, davvero male contro i cinesi. Il mio problema principale era proprio che nel primo giorno delle eliminatorie giocavo contro tre cinesi e ho chiuso con 2 sconfitte. Era praticamente l'ultima volta che dovevo incontrare un cinese, da allora ho iniziato a guadagnare punti. Ho anche vinto contro Magnus. Magnus è ovviamente brillante, ma almeno contro di lui a volte ho possibilità, ma perdo tutte le partite contro i cinesi. E ora ... dovrò affrontare di nuovo un cinese, quindi sono un po 'pessimista. Sembra che sia stata una bella avventura ...

Perchè Daniil performa così male contro i cinesi? Ci ha dato una spiegazione quando gli è stato chiesto se il fatto che i cinesi avessero combattuto così duramente contro di loro li avrebbe condizionati nella semifinale:

Non credo che a loro importi davvero, a dirla tutta - questo è il problema! In generale, tutte le cose che sto facendo sono in qualche modo provocatorie. Gioco la scandinava, gioco 1.e4 Cc6, gioco la Philidor, e in pratica dico "ok, posso giocare così e comunque ti metto in difficolta", ma non credo che Ding o Yu la pensino in questo modo. "Questo ragazzo ha giocato e5 d6, ora sto leggermente meglio, continuiamo". Semplicemente non pensano a queste cose psicologiche e faccio spesso anche molti errori contro di loro, anche nello Steinitz Memorial, dove sono arrivato secondo subito dopo Magnus, anche lì sono riuscito a perdere 2 - 0 contro Bu.

Avrebbe preferito incontrare Ding Liren o Yu Yangyi?

Non importa, se devo dire la verità. Entrambi sono capaci di rendermi la vita molto difficile!

Avrebbe preferito incontrare Magnus? Sì, ha spiegato, facendo notare quanto gli sia piaciuto avere la chance di giocare contro Magnus nello spazio di una settimana (vincendo due volte!). E' una grande esperienza:

Se credi in te stesso o vuoi anche solo fare esperienza sei molto contento di giocare così tante partite. Questo è definitivamente il mio caso. Non è così importante vincere o perdere, semplicemente mi piace giocare.

Ancora una volta, c'era preoccupazione nel giocare contro i cinesi:

Ma quando giochi contro i cinesi è come fosse un'esperienza masochistica - ti battono e torni a casa!

Daniil pensa che ci sia differenza tra giocare a tavolino o giocare online?

In realtà non ne vedo, a dire il vero. Quando ho visto questo Magnus Invitational era ovvio che ci doveva essere qualche differenza: le persone giocavano così male e così via e non riuscivano a adattarsi, ed ero abbastanza sicuro che sarebbe stato difficile per me. Ma in qualche modo per me personalmente non mi sembra che ci sia una differenza molto grande. Penso che le persone normalmente inizino a giocare molto più velocemente di quanto facciano normalmente e per quanto mi riguarda ho anche iniziato a rallentare un po ', quindi in questo torneo ho avuto molti più problemi di tempo rispetto a quelli che ho normalmente nelle partite rapid, ma quando ci pensi non dovrebbe essere un brutto segno ... Quindi per me non c'è praticamente alcuna differenza. Sto bene e mi sento come se mi fossi adattato.

Daniil non può fare a meno di distinguersi dalla massa e questo tipo di performance sono destinate a far crescere il suo fan club:

Ding Liren 2,5 - 2,5 Yu Yangyi (Ding vince all'Armageddon)

Quale dei due giocatori cinesi avrebbe dovuto affrontare Dubov è stato in dubbio fino all'ultimo momento. La prima, intensa partita, ha visto Yu Yangyi ottenere una forte pressione posizionale, con il Re Nero bloccato al centro della scacchiera, ma non è stato in grado di trovare la via della vittoria e ha finito per forzare una patta per ripetizione.

Se Yu Yangyi era deluso non ha fatto nulla per mostrarlo, dato che nella partita successiva ha ottenuto un vantaggio decisivo già alla ventiseiesima mossa. L'idea di 26.Rf3?, attaccando il cavallo in e4 che difende l'alfiere in c5, era buona, ma 26.Dd3! era il modo di concretizzarla. In partita la mossa di Ding è stata punita istantaneamente da 26…e5!


Improvvisamente si apre una linea verso h3 per la Donna Nera, e non c'è posto dove nascondersi per il Re Bianco. La partita era finita cinque mosse dopo.

Il numero 3 del Mondo Ding Liren vedeva le sue chance di raggiungere la semifinale in serio dubbio, ma era in grado di controbattere subito nella partita successiva. Con i pezzi neri ha catturato un pedone senza alcun timore alla mossa 19 e poi ha trovato una grande risorsa tattica:


25…Dxc3? 26.Ah7+ Rxh7 27.Txc3 è vincente per il Bianco, ma Ding ha trovato un'intermedia vincente 25…Td5! e cambia completamente il giudizio sulla posizione. Dopo 26.Dh4 (dove altro?) la stessa linea di prima adesso funziona per il Nero: 26…Dxc3! 27.Ah7+ Rxh7 28.Txc3:


La differenza è che la donna non difende più la casa e2, così il Nero ha il colpo tattico finale 28…Ce2+ e tutto quello che chiedeva la posizione perchè Ding portasse a casa la vittoria in 54 mosse è stata un po' di attenzione:

La quarta partita è stata intensa, con i nostri commentatori che dissentivano sul fatto che Ding stesse disperatamente cercando la vittoria oppure no con i pezzi bianchi. Dubov pensava fosse decisamente disperato:

Penso comprenda che è finito nell'Armageddon. E' abbastanza ovvio che sia lento, come me, perchè stavo giocando con il touchpad, e come puoi competere utilizzando un touchpad?  Quando non c'è l'incremento sei praticamente morto.

Ding aveva perso il primo mini-match perdendo per il tempo in una posizione vincente all'Armageddon, ma Alexander Grischuk non pensava sarebbe stata una replica dell'ultima partita del campionato mondiale Anand-Topalov del 2010. Allora Veselin era stato così deciso a tentare di evitare i tiebreak contro Vishy che si è suicidato a scacchi pressando troppo per una vittoria. Grischuk pensava che Ding si sarebbe fidato ancora di se stesso, sapendo che era solo questione di pochi secondi in entrambe le modalità e che il primo Armageddon avrebbe potuto facilmente avere un risultato diverso.

Alla fine Grischuk ha avuto ragione, per lo meno Ding ha accettato una patta nella 4 ° partita e alla fine è riuscito ad ottenere la patta con il Nero che aveva bisogno per vincere l'Armageddon e il match. Certo non è stato semplice!

25…Db6! e il Nero dovrebbe riuscire a limitare i danni, dopo una fase intensa con imprecisioni da ambo le parti abbiamo raggiunto una posizione in cui Yu Yangyi ha donna contro torre e cavallo. Ben presto tutto quello che importava era l'orologio, e qualsiasi trucco da blitz che fossero riusciti a fare. Ding non avrebbe fatto lo stesso sbaglio due volte e questa volta riusciva a mantenere un buon vantaggio di tempo sull'orologio prima che la partita terminasse con una patta per ripetizione:

Quindi i tre giocatori che si sono qualificati per la Lindores Abbey Rapid Challenge finendo nella Top 4 del Magnus Carlsen Invitational (Caruana ha deciso di non giocare a causa della sovrapposizione con Clutch Chess) sono tornati in semifinale, dove sono raggiunti da Daniil Dubov.

Le semifinali iniziano giovedì, come le stesse partite dei migliori "set". Inutile dire che tutti gli occhi saranno puntati su Carlsen-Nakamura, una ripetizione della finale del Magnus Invitational!


Se pensi di poter indovinare cosa succederà non perderti il nostro fanta-scacchi, puoi giocare qui.

Ci sono anche interessanti Banter Blitz a cui partecipare. Alle 14:30 il prodigio cinese Wei Yi (in Cinese), mentre dopo il torneo principale avremo un Banter Blitz con il sedicenne Alireza Firouzja.  

Sintonizzati con la Lindores Abbey Rapid Challenge dalle 16:00 qui su chess24


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 9888089149
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options