Resoconti 27/mag/2020 | 05:00by Colin McGourty

Lindores Abbey Rapid Challenge Quarti Giorno 4: Carlsen si qualifica per la sfida contro Nakamura

Magnus Carlsen ha prenotato un altro scontro con Hikaru Nakamura, questa volta nelle semifinali della Lindores Abbey Rapid Challenge, dopo aver vinto due partite complicate con i pezzi neri per battere Wesley So 2,5 - 0,5. Magnus avrà prima un giorno di riposo - che userà per giocare a Banter Blitz qui su chess24 - ma Daniil Dubov e Sergey Karjakin si uniranno a Ding Liren e Yu Yangyi nelle partite decisive mercoledì. I russi hanno ora giocato 8 partite tra di loro senza nemmeno una patta con Sergey che ha vinto l'Armageddon da una posizione senza speranza.


C'è stata solo una patta nelle otto partite del quarto giorno dei quarti di finale della Lindores Abbey Rapid Challenge:


Nel commento dal vivo (in inglese) Lawrence Trent è stato accompagnato da non uno ma ben due Peter, Svidler e Leko:

Per un riassunto della giornata ritorna l'Aftershow di Pascal Charbonneau (in inglese):

Magnus Carlsen 2,5 - 0,5 Wesley So

Magnus Carlsen aveva vinto il primo mini match in questo quarto di finale 2,5 - 0,5 e lo ha fatto di nuovo nel secondo per raggiungere la semifinale, anche se sentiva che il punteggio era un po' generoso:

Penso che il risultato sia un po' più severo di quello che avrebbe dovuto essere, ma chiaramente ho giocato meglio nei momenti critici e quella è la cosa importante.

La prima partita della giornata ha dato il tono all'incontro, con una Anti-Berlino che presto sfugge di mano. Quando Wesley ha catturato il pedone nero in e5 Magnus ha deciso di provare 25…Cxg2!?


Come ha valutato Magnus questa posizione?

Intuitivamente sentivo che il Nero stesse bene, visto che il suo Re era diventato così debole… senza giochi di parole.

26.Rxg2 e puntare a consolidarsi sarebbe stata la scelta migliore, perchè dopo la più ambiziosa 26.Dg3!? Ch5 27.Dxg2 Txe5 28.Cxh6+ Rf8 29.Cg4 la struttura pedonale del bianco rovinata compensa il pedone in meno, e Magnus ben presto farà uso del potenziale dinamico della sua posizione:

La pressione si dimostrò così elevata che fu presto il Nero ad avere un pedone extra, e sebbene la posizione potesse essere difendibile con un gioco perfetto, Wesley commise un errore ed abbandonò alla mossa 61.

Ora So doveva rimontare sia nel mini-match che nell'incontro, ma non avrebbe preso alcun rischio nella partita successiva. Ha giocato la Berlino e Magnus ha deciso che non aveva bisogno di rischiare con i pezzi bianchi mentre faceva una patta veloce in 29 mosse:

Ho pensato che stavo giocando bene con i Neri e una patta mi portava mezzo punto più vicino alla qualificazione.

La terza partita è stata come la prima e di più, con Wesley che gettava al vento ogni cautela!

Per la maggior parte del tempo sembra che il Nero stia significativamente meglio ma sono stati fatti degli errori, e non si può raccontare la partita meglio di quanto abbia fatto Magnus:

Devo dire che l'ultima partita è stato solo un casino pazzesco e avevo ben poca idea di cosa stesse succedendo! Sentivo che stavo andando abbastanza bene all'inizio ma poi ad un certo punto sono uscito dai binari e temo di aver smarrito la strada. L'unica cosa che ho visto è stata questa piccola trappola dopo la quale ho Cf3 e Dd3, ma a parte questo non sapevo come valutare la posizione.

Wesley è stato sfortunato perchè prendere in e8 due volte era l'idea corretta, ma avrebbe dovuto prima spostare il Re da g1. Così invece Magnus è stato in grado di portare a casa il punto:


32…Cf3+! e il bianco vince agevolmente in tutte e tre le varianti. 33.Axf3 va incontro a 33…Ad7+, catturando la donna, 33.Rf1 permette matto in 1 con 33…Dd3#, e 33.Rh1, giocata in partita, anch'essa va incontro all'unica mossa vincente 33…Dd3! e non c'è difesa alla minaccia di Dd1+ alla mossa successiva. Wesley ha giocato ancora una mossa, ma dopo 34.Ad2 Dxd2 ha abbandonato la parita e il match.

Questo significa che sarà Magnus ad incontrare Hikaru Nakamura nelle semifinali, la ripetizione della finale del Magnus Carlsen Invitational, Giovedì. Come si sente Magnus a dover giocare contro un avversario così in forma?

Ovviemente, come avete detto, sta giocando incredibilmente bene. Sono felice di avere un giorno di riposo domani per prepararmi… ma sono abbastanza ottimista!

Qui l'intera intervista post-partita con Magnus (in inglese):

Magnus non si riposerà completamente nel giorno libero, perchè alle 14:00 giocherà un'altra sessione di Banter Blitz proprio qui su chess24! Se sei un abbonato Premium hai l'opportunità di giocare contro il Campione del Mondo:

Sergey Karjakin 3 - 2 Daniil Dubov

Daniil Dubov era riuscito ad annientare completamente il suo connazionale Sergey Karjakin con una vittoria per 3 a 0 nel loro primo mini-match e si è presentato alla seconda partita con le stesse cattive intenzioni. Nella prima partita ha replicato a 1.e4 con la Difesa Nimzowitsch 1…Cc6 e più tardi ha optato per l'esotica marcia di re 11…Rd7, che sembra anche essere la prima scelta del computer! I nostri commentatori hanno adorato quella mossa:

Il divertimento di Daniil non è durato molto però, perchè le dopo il cambio delle donne si è ritrovato in un finale complicato. E' arrivato molto vicino a salvarlo in qualche occasione, ma è stato Sergey a dimostrare la sua tecnica eccezionale:

L'ultima mossa è stata 69.Cc6, che un Grande Maestro che stava osservando ha trovato appropriata!

Cosa ha ispirato Sergey? Si è scoperto che era il ricordo della partita che Peter Svidler vorrebbe dimenticare - la finale della Coppa del Mondo 2015 quando aveva un vantaggio di 2 - 0 nelle partite classiche contro Sergey ed era sul punto di vincere la terza e il match... prima che tutto andasse storto, e finisse per perdere un match con 10 partite di fila senza patte.

Sergey: Ma l'unica cosa che voglio dire è che nella prima partita stavo lottando senza risparmiarmi perché sapevo di poter vincere in condizioni disperate grazie alla mia esperienza contro Peter.

Peter: Grazie mille davvero... ne avevo bisogno! Ne avevo bisogno.

Recuperare punti a Karjakin non è uno dei compiti più facili negli scacchi, e quando la seconda partita ha raggiunto un finale tranquillo sembrava improbabile che una rimonta iniziasse da lì ... ma come Magnus in seguito avrebbe detto:

Sergey ha perso la chance di catturare il pedone in g4 ed è gradualmente finito nei guai, con Daniil che alla fine ha trovato una rete di matto:

Adesso Dubov era nuovamente il favorito, e quale sarebbe stata la prossima apertura? La Scandinava (1.e4 d5) è stata la sua scelta!

Ha funzionato alla perfezione, con un piccolo aiuto di Sergey, che dopo ha commentato:

Voglio solo dire che ho confuso completamente le linee, perché ho studiato un po' la Scandinava ma dopo Cf3 c'è l'opzione per il Nero di giocare a g6, e dopo g6 una delle mosse principali è Cb5 Dd8 Af4, e così va, e io ho semplicemente mischiato le linee. Ero fiducioso di star seguendo la teoria ...

6.Cb5 e 7.Af4 sembravano mosse logiche quando Sergey le ha giocate, ma 11.Cd2? stava già invitando il disastro, che è arrivato nella forma moderna tradizionale con:

L'ultimo vero errore di Karjakin è stato 13.Ae2?, ma comunque la posizione era già molto difficile:


13…Axa3! vince, poichè 14.bxa3 va incontro a 14…Cc3! ed è game over. Sergey ha giocato 14.Axg4 Axb2 15.Axh5 Axa1, ma non devi essere Peter Svidler per sentire che l'abbandono a quel punto è un'opzione valida:

Sergey alla fine ha gettato la spugna alla mossa 28; poi nella quarta partita, avendo bisogno solo di una patta, sembrava che Daniil fosse riuscito a frenare i suoi istinti naturali e giocare per quel mezzo punto. Tutto era sotto controllo finché non ha giocato una mossa che sembrava trascurare il fatto che la regina del Nero fosse tornata da b2 a e5 invece di f6 - 42.Td7?


42…Axe3! 43.fxe3 Dxg3+ e ci stavamo presto avviando verso l'Armageddon:

Per essere finito davanti a Dubov nella classifica delle eliminatorie Sergey poteva scegliere il colore e ha scelto il nero, il che significa che aveva un minuto in meno sull'orologio ma aveva solo bisogno di una patta per vincere. Presto, tuttavia, l'orologio sembrava irrilevante, dal momento che Daniil aveva costruito una posizione semplicemente travolgente:


30.Df2! minacciando Dg3 e il lato di re nero non può resistere all'imminente assalto, ma qui Daniil ha iniziato a perdere la bussola: 30.Ch4 g6 31.Cf5? (31.Tf5!) 31…Tbe8 32.Ce7+ Txe7 33.fxe7 Te8 34.e6? f5! e improvvisamente il Nero è nuovamente in gioco:


Indietro sull'orologio, Dubov si è trovato in una situazione senza speranza in una partita con l'obbligo della vittoria e ha finito per perdere.

Sergey ce l'aveva fatta, ma ha confessato che non è stata una delle sue performance migliori:

Non voglio dirlo ora, perchè ho appena vinto il match, ma sono scontento del mio gioco e penso non ci fosse nulla di buono in come ho giocato.

Qui tutta l'intervista post-partita con Sergey (in inglese):

Ora ha la possibilità di far vedere di cosa è veramente capace visto che il quarto va ad un terzo e decisivo mini-match, che verrà giocato in contemporanea alla sfida tutta cinese tra Ding Liren e Yu Yangyi.


Non perderti questi match a partire dalle 16:00, e prima ricordati di sintonizzarti per il Banter Blitz con il Campione del Mondo Magnus Carlsen a partire dalle 14:00!  


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 10236371183
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options