Generale 25/mag/2020 | 13:08by FM Andrey Terekhov

Levon Aronian: superstar armena

Levon Aronian ha portato l' Armenia a vincere tre incredibili medaglie d'oro alle Olimpiadi ed e' stato per molti anni in numero 2 al mondo, quindi se non lo vedremo mai giocare un match mondiale sara' come Paul Keres uno dei piu' forti giocatori che non hanno mai giocato per il titolo mondiale. C'e' ancora tempo, comunque, e qualunque cosa succeda Levon continuera' a stupire il mondo degli scacchi. FM Andrey Terekhov ci porta a  conoscere meglio il fenomeno armeno, nel settimo appuntamento con la campagna #HeritageChess , supportata dalla Lindores Abbey Heritage Society.


 In caso te la fossi persa, puoi rivederti la sessione di banter blitz di Aronian giocata durante il Lindores Abbey Rapid Challenge. Si e' confermato essere un grande intrattenitore oltre ad aver giocato delle ottime partite.

Gli inizi e gli allenatori

Levon Aronian e' nato a Yerevan, capitale dell' Armenia, il 6 ottobre 1982, da padre ebreo, Grigory Aronov, e madre armena, Seda Aronova.

Levon with his mother Seda in Venice | photo: Crestbook

Ho letto diverse storie su quando e come Levon ha imparato a giocare a scacchi, cosi' l'ho chiesto direttamente a lui:

Ogni estate prima che l' URSS si dissolse e viaggiare diventasse piu' difficile, la mia famiglia si recava in Bielorussia in un piccolo villaggio chiamaro Kokhanovo nell'area Tolochin della regione di Vitebsk. La famiglia di mio padre proviene da li'. Mia sorella Lilit, che ha 6 anni piu' di me, aveva 15 anni allora. Io le chiedevo insistentemente di portarmi a giocare con le sue amiche. Lei non mi sopportava piu' percio' ha deciso di trovarmi qualcosa da fare per stare piu' tranquilla. Dato che gia' giocavo a dama, gli scacchi erano il seguito naturale. Era l'estate del 1991, quindi avevo quasi 9 anni.

Per gli standard moderni, imparare a giocare a 9 anni e' piuttosto tardi, ma Aronian e' progredito molto velocemente. Sin dai primi giorni in cui ha giocato a scacchi, ha avuto l'opportunita' di imparare da forti giocatori.

Dopo che siamo tornati dalla Bielorussia ero gia' ossessionato dagli scacchi. Ho chiesto ai miei genitori dove si poteva imparare a giocare, e mi hanno portato alla Casa dei Pionieri (era prima della caduta dell' URSS!). La mia prima allenatrice e' stata Lyudmila Finaryova, che era un' amatore ed una donna molto attiva. Era di origini ebree e dato che anche io sono mezzo-ebreo aveva una predilizione per me. Sua figlia aveva un amico che si era trasferito da Baku dopo i pogroms ed era un ottimo giocatore. Il suo nome era Melikset Khachiyan. Poco tempo dopo, Ms. Finaryova ha detto ai miei genitori che dato il mio talento avrei dovuto continuare a studiare scacchi con lui. Ho quindi lasciato la sezione della Casa dei Pionieri e mi sono spostato nel circolo scacchistico dove Melik era allenatore part-time.

Dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, nel nostro paese regnava il caos. La privatizzazione ha lasciato molti rifugiati da Baku senza un posto dove stare (tutti i dormitori erano di proprieta'  di ex ufficiali dell'URSS ). I miei genitori proposero che Melikset stesse con noi, in cambio mi avrebbe allenato. E' diventato come un fratello maggiore per me. Abbiamo lavorato insieme dal 1991 al 1998.

Quelli furono anni molto produttivi per me - avere un giocatore cosi' forte come allenatore fu molto utile. Durante il 1997 siamo riusciti a comprare un appartamento per lui. Ha avuto successo come giocatori cosi' alla fine le nostre strade si sono divise.

Lasciatemi aggiungere qualche dettaglio sulla persona di Melikset Khachiyan. Cresciuto a Baku (Azerbaijan) da giovane aveva studiato con due degli allenatori di Kasparov, Alexander Nikitin e Alexander Shakarov. Come diceva Levon, dopo la caduta dell'Unione Sovietica Khachiyan lascio' Bakuper sfuggire alleviolenze etniche e si trasferi' a Yerevan. Dopo Khachiyan sarebbe emigrato ancora, questa volta negli USA, dove e' diventato Grande Maestro nel 2006.

Levon crede che l'esodo di massa degli armeni da Baku gioco' un importante ruolo nello sviluppo scacchistico armeno degli anni '90:

Credo che la nostra scena scacchistica divento' molto piu' forte negli anni '90. Gli allenatori che lasciarono l' Azerbaijan durante gli anni della guerra erano molto preparati dato che Baku era una citta' piu' internazionale di Yerevan.

Se consideri i migliori giocatori armeni della mia generazione, molti di noi sono allievi di Oleg Dementiev (il coach di Arshak Petrosian, Vladimir Akopian e molti altri) oppure di allenatori di Baku.

Il giovane Levon Aronian fece rapidi progressi. Nel 1994 ha vinto il campionato mondiale under12, davanti a diversi futuri GM  – Étienne Bacrot, Ruslan Ponomariov, Francisco Vallejo Pons, e Alexander Grischuk.

Qualche anno dopo,quando Khachiyan si era trasferito, Levon Aronian ha studiato con diversi altri allenatori armeni:

Ho lavorato per un po' con un ottimo junior coach, Arsen Yegiazarian (un' altra figura importante per i nostri scacchi), ma dato che il mio livello di gioc era gia' molto alto, ho iniziato a studiare con Arshak Petrosian. Non abbiamo lavorato insieme per molto,circa sei mesi, ma la sua influenza sul mio gioco e' stata importante. Sono stato influenzato dai giocatori romantici (Alekhine – Tal – Kasparov) ma con Arshak Petrosian ho sviluppato uno stile piu' posizionale. Abbiamo collaborato a periodi alterni, ed ho ricevuto consigli da Arshak per diversi anni.

Dopo che sono diventato GM, la figura piu' importante nella mia vita scacchistica e' stata Gabriel Sargissian. Abbiamo fatto molte sessioni di allenamento insieme e l' 80% del mio DNA scacchistico proviene da Gabi. La maggior parte della mia conoscenza in apertura, il mio stile di gioco proviene dagli anni in cui ho lavorato con lui.

Levon Aronian, Arianne Caoili and Gabriel Sargissian by Lake Sevan in Armenia | photo: Crestbook 

Dalla meta' degli anni '90, il potenziale di Aronian era chiaro a tutti. Infatti, negli anni successivi Aronian e' stato a volte criticato per essere troppo talentuoso, facendo intuire che i suoi risultati fossero frutto solo del suo talento. Per esempio, nel 2011 il GM Sergey Shipov ha descritto Aronian come un “diabolically talented sloth”(intraducibile). E' stato detto come uno scherzo, ma Aronian e' stato al gioco. Quando gli hanno chiesto di replicare a questa affermazione, Aronian ha risposto che almeno “it sounds better than a diabolically hard-working mediocre guy”.

Nel 2000 Aronian e' diventato un Grande Maestro, ma poi c'e' voluto un po' di tempo prima che entrasse a far parte dell'elite mondiale. Come ricorda Aronian, una delle difficolta' era l'alto costo per viaggiare nei torneieuropei dall'Armenia. Per superare questo problema, nel 2001 Aronian si e' traferito da Yerevan a Berlino, cambiando anche federazione, seppur per meno di un anno. Oggi Aronian e' un cittadino del mondo, sempre in viaggio e parla fluentemente diverse lingue; armeno, russo, inglese e tedesco.

Nel 2002 ha vinto il campionato junior mondiale ed il campionato nazionale armeno (casualemente e' anche l'unica volta che Aronian ha vinto il torneo nazionale armeno!).

Top player

Aronian e' entrato nella Top 10 nel 2005 e ci e' rmisato sin da allora, senza mai scendere sotto il #16 posto nella classifica mondiale. Per diversi anni, dal novembre 2010 al settembre 2014, Aronian e' stato #2 o #3 nel mondo. Nel marzo 2014 ha raggiunto un record di punteggio elo si 2830, il quarto rating piu' alto della storia, dietro solamente a Kasparov, Carlsen e Caruana.

Aronian ha vinto dozzine di tornei e qui sotto troverete alcune delle vittorie piu' importanti. La lista e' ovviamente incompleta, ma da' un'idea dei tornei piu' importanti che Aronian ha vinto negli ultimi 15 anni:  

  • 2005 –vince la Khanty-Mansiysk World Cup senza perdere una singola partita
  • 2006 – vince il torneo di Linares
  • 2007, 2008, 2012, 2014 – quattro vittorie a Wijk aan Zee (a pari punti ne 2007 e nel 2008)
  • 2013 – vince l' Alekhine Memorial a Mosca ed il Grand Slam Chess Masters a Bilbao
  • 2015 – vince la Sinquefield Cup in St. Louis (un punto davanti a Carlsen, Giri, Vachier-Lagrave e Nakamura)
  • 2017 – vince il GRENKE Chess Classic a Karlsruhe/Baden-Baden (davanti a Carlsen e Caruana),  vince il Norway Chess a Stavanger (un punto davanti a Carlsen, Kramnik e Karjakin), e la Tbilisi World Cup
  • 2018 – vince il Gibraltar Masters e la Sinquefield Cup a Saint Louis (condivisa con Carlsen e Caruana)

Inoltre, Aronian ha guidato la sua nazione a 3 medaglie d'oro alle olimpiadi scacchistiche (nel 2006, 2008 e 2012), che hanno reso Aronian un eroe nazionale in Armenia. Nel 2005 e' stato lo sportivo dell'anno in Armenia, nel 2009 e' diventato un Maestro Onorario dello Sport.

Oltre a questi risultati, Aronian ha vinto il campionato mondiale negli scacchi Chess960 (2005, 2007), Rapid (2009), e Blitz (2010).

Levon Aronian at the 2019 Gibraltar Masters | photo: Niki Riga

Fino ad ora Aronian ha vinto la maggior parte dei titoli disponibili, eccetto per il campionato mondiale. Per qualche ragione, i peggiori risultati nella carriera di Aronian sono sempre occorsi nei tornei dei Candidati, cosa che che non gli ha fino ad ora permesso di giocare il match per il campionato mondiale . In questo ricorda uno dei grandi giocatori del passato, Paul Keres.

Certamente non possiamo dire che non ci abbia provato. Aronian e' l'unico giocatore ad aver giocato sei tornei dei Candidati consecutivi nell'era moderna, da Elista 2007 a Berlino 2018, senza mai riuscire a vincere il torneo. Il massimo a cui Aronian e' andato vicino e' stato condividere il primo posto con Carlsen a Londra 2013 alla fine del girone di andata. Sfortunatamente, nella seconda parte del torneo Aronian ha perso tre partite ed ha finito il torneo mezzo punto dietro Carlsen e Kramnik.

I fans di Levon’s credono che ci sia ancora una possibilita', ma dopo la mancata qualificazione per i Candidati 2020 , e con l'incertezza causata dal coronavirus, non e' ancora chiaro se e quando l'attuale ciclo mondiale si concludera'. Per come stanno andando le cose, Aronian potrebbe avere 40 anni prima che si giochi il prossimo torneo dei Candidati.

In questo torneo Aronian e' il giocatore piu' anzian con i suoi 37 anni. In un'intervista per “Chess Life” nel 2017 Aronian ha condiviso le sue idee sulle differenze tra la sua generazione e la successiva:

...la generazione che e' nata negli anni '80 e' probabilmente la seconda peggiore, dietro quella degli anni '50. Gli anni '70 e '90 sono superiori..

La mia generazione, nata negli anni '80, e' piu' o meno composta da me stesso Grischuk, Nakamura, e Mamedyarov – gli anni '70 e '90 hanno piu' giocatori nell'elite mondiale... La mia generazione, per qualche ragione, e' talentuosa ma non molto ambiziosa... Ovviamente soo soddisfatto di essere uno dei migliori della decade.

Non sono solo le leggende degli anni '70 – Kramnik and Anand – che mi mantengono giovane, ma anche quella degli anni '90. Gioco con loro e ci sono cose che faccio meglio, percio' a volte mi sento piu' giovane di loro!


L'arte del bluff

Levon Aronian ha giocato molte partite fantastiche nella sua carriera.E' un attaccante pericoloso ed a volte usa la strategia del bluff. La partita seguente lo dimostra bene:

Aronian – Grischuk
Sinquefield Cup, Saint Louis 2018


Il nero ha un blocco sulle case chiare. La posizione e' equilibrata, ma Aronian cambia il corso degli eventi con un sacrificio di qualita' che  Fabiano Caruana ha descritto come “gangster move”. Ogettivamente, non e' la migliore, ma e' piu' facile confutarla in analisi che in partita, anche perche' Grischuk non aveva molto tempo sull'orologio.

18.Rxf7!? 

18...Kxf7 19.Rf1+ Bf5! 20.g4 g6 21.Qc1 Kg7?

Il computer suggerisce 21...Re6! 22.Qh6 Kg8 e il bianco non ha compenso sufficiente.

22.gxf5 gxf5 23.Bxe4 fxe4 24.Qf4 h6 25.Qc7+ Kh8?!

Era piu' forte la contro-intuitiva 25...Kg6!
Dopo la mossa giocata il bianco risce a nascondere il suo re... nel mezzo della scacchiera!

26.Bd6 Rg8+ 27.Kf2! Rg6 28.Be5+ Kg8 29.Ke3!

All'improvviso e' il nero nero ad essere in pericolo. Il nero poteva ancora mantenere l'equilibrio con delle mosse precise, ma questo non e' successo:

29...Rd8? 30.Qe7!


una mossa che paralizza completamente il nero : 30...Qd7 31.Rf8+, o 30...Rc8 31.Rf6! Rxf6 32.Qxf6, minacciando matto in g7.La casa c7 non e' disponibile per la torre, e dopo 32...Qd7 33.Qg6+ Kf8 34.Bd6+ il bianco guadagna la donna.

Il nero e' praticamente in zuzwang. Dopo 30...b5 31.h4 a5 32.h5 Rg5 33.Rf6 Rxe5 34.Rg6+ il nero abbandona.

Oltre gli scacchi

Levon Aronian ha una personalita' positiva e solare. Ha anche una reputazione come vero uomo del rinascimento, virtualmente interessato in tutto ed ha gusti sofisticati su molti argomenti.

Prendiamo per esempio la musica. In one interview Levon descrive i suoi musicisti jazz preferiti in grande dettaglio e li paragona ai migliori giocatori di scacchi:

Vasily Smyslov puo' essere paragonato a Grant Green. Gioco armonioso ed ottima tecnica. Associo Tigran Petrosian con Warne Marsh. Uno stile unico di gioco, all'apparenza calmo e noioso, ma in realta' profondo e astuto..

Se non ti indendi di jazz, pui paragonare i tuoi album rock preferiti con quelli della Top 5 che Aronian ha condiviso su Twitter:


Una grave perdita

E' difficile trovare le parole per questo tragico capitolo.

Levon Aronian e Arianne Caoili era una coppia eccezionale. Arianne era una donna con molti talenti che eccelleva praticamente in qualunque cosa facesse. Ha giocato in sette olimpiadi di scacchi, si e' lauerata in economia, recorded a music album, brillato a Dancing with the Stars...(ballando con le stelle)

...fondata la sua compagnia di "consulting", fondato un quotidiano a Yerevan e raccolto fondi per le scuole armene pedalando per 2,000 attraverso diversi paesi per 20 giorni.

Levon e Arianne si sono sposati nel 2017 in una cerimonia tenutasi in una chiesa del tredicesimo secolo in Armenia, alla presenza anche del capo di Stato armeno. Ogni fotografia di questa coppia irradiava felicita'.

Ne marzo 2020, e' arrivata una tragica news dall' Armenia – Arianne e' stata coinvolta in un grave incidente d'auto ed e' morta in ospedale due settimane piu' tardi.

Il dolore che Levon sta provando ora dev' essere insopportabile. Speriamo che gli scacchi gli diano un po' di sollievo. Al momento non c'e' nessuno che ne abbia piu' bisogno nel mondo scacchistico di Levon Aronian...

FM Andrey Terekhov

Andrey Terekhov (@ddtru) grew up in Russia, lived in many countries and currently resides in Singapore. His best results at the board are victories at the Munich Open (2008), Nabokov Memorial in Kiev (2012) and shared 2nd place at the Washington Open (2018). He is the author of the Two Knights Defense course on Chessable. For the past few years Andrey has been writing a book about Vasily Smyslov, with publication planned for late 2020.


How did you get into chess? Share your experiences in the comments or using the hashtag #HeritageChess!   

See also:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 10568377292
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options