Resoconti 23/giu/2020 | 07:00by Colin McGourty

Chessable Masters 3: Nakamura e Grischuk si qualificano sul filo di lana

Daniil Dubov è stato eliminato dal Chessable Masters nonostante abbia battuto Magnus Carlsen, vinto tre partite in totale e guidato il Gruppo A a soli due turni dalla fine. Ha perso queste ultime due partite, contro Magnus prima e contro Hikaru Nakamura poi, e nonostante sia arrivato a pari merito con Hikaru e Alexander Grischuk con il 50% dei punti, è stato il giocatore ad essere eliminato per spareggio tecnico. Magnus Carlsen e Vladislav Artemiev accedono ai quarti in testa al gruppo.


Puoi rivedere tutte le partite del Gruppo A del Chessable Masters qui sotto:

E qui trovi il commento in diretta della giornata a cura di Carlo Marzano, Angela Grimaldi e Giulio Marmili:

La seconda metà del girone preliminare del gruppo A è stata straordinaria, con gli eventi ad inizio giornata completamente eclissati da un turno finale mozzafiato. Vediamo cosa è successo in ordine cronologico:

6° Turno: Carlsen batte Nakamura

Gli scacchi non solo il solo sport in città, e la ripresa della Premier League è andata bene per Magnus Carlsen, che si trova ad un incredibile quarto posto su 7.5 milioni di giocatori nel fantacalcio inglese:

Questo conta per lui più del Chessable Masters?

Sono un professionista di scacchi, ovviamente vincere tornei di scacchi è al primo posto. Sono concentrato sugli scacchi ora, ma vedremo. Ovviamente cercherò di lottare su due fronti.

Ha descritto l'ultimo giorno dei preliminari come “un po' stressante”, ma il primo turno non poteva andare meglio per lui visto che ha inflitto al suo grande rivale online Nakamura la prima sconfitta in 17 partite delle fasi preliminari del Magnus Carlsen Chess Tour. Carlsen, contro il prevedibile Gambetto di Donna Rifiutato di Hikaru, ha giocato una variante minore, 6.a3!? cercando di sorprendere l'avversario, ed ha funzionato perfettamente, 16.Cdc6! era già una mossa vincente:

L'Alfiere in d6 non può essere difeso, ed è già una posizione in cui devi solo scegliere di che morte morire per Hikaru. Ha optato per una posizione in cui era sotto di una qualità e doveva subire anche una tremenda pressione ma la partita è finita in sole 28 mosse:

Siccome i due giocatori partivano dal 50% dei punti questo significava che le loro rispettive fortune sarebbero state molto differenti. Hikaru era in serio pericolo di essere eliminato, mentre Magnus poteva respirare un po' di più. Il giocatore che era veramente vicino alla qualificazione era Vladislav Artemiev, che guidava ora con un punto di distacco dopo aver battuto il giocatore attualmente in coda al gruppo, Harikrishna:


La mossa di Vladislav 21…Cxc3! nascondeva il tranello 22.bxc3? Axc3! e si minaccia sia Axa1 che il matto in e1. Dopo 22.Cxb7! Hari aveva ancora qualche chance di sopravvivenza, ma questo non era proprio il suo torneo.

7° Turno: Dubov!

Il torneo stava andando come in sogno per Artemiev, anche se c'è stato un momento di paura! Un arbitro si è accorto appena in tempo che la carica della batteria del suo portatile era scesa al 4%. Quel pericolo è stato scongiurato, ma improvvisamente è caduto vittima di un'altra forza della natura – Daniil Dubov. Il suo collega russo ha giocato e4! per liberare la terza traversa in modo da consentire alla sua torre il trasferimento sull'ala di Re e ha poi offerto un sacrificio di pezzo con: 14.h4!

Yasser Seirawan ha pargonato il gioco di Dubov con quello di Paul Morphy, del quale, curiosamente, era il 183° compleanno, e nonostante Vlad a un certo punto si sia avvicinato a pareggiare il gioco alla fine ne è uscito sconfitto. Pascal Charbonneau ci racconta l'intera partita:

La terza vittoria in cinque partite portava Daniil al comando insieme ad Artemiev, e quando tutte le partite sono finite patte nell'8* turno sembrava che il vincitore della Lindores Abbey Rapid Challenge stesse veleggiando verso la fase a eliminazione diretta in tutta tranquillità.

9° Turno: L'immortale di Carlsen, Naka si salva

E' stat questo il momento in cui le cose hanno inziato a girare nel verso sbagliato per Daniil, Alexander Grischuk più tardi si è trasformato in intervistatore e ha chiesto a Magnus:

Grischuk: Stava deliberatamente cercando di eliminarti? o era talmente sicuro di qualificarsi che pensava di non rischiare niente? come mai ha giocato in modo così aggressivo contro di te?

Carlsen: Non ne ho idea, perchè in questa partita in generale una patta non mi sarebbe dispiaciuta. Dovresti chiedere a lui, a giudicare dal suo gioco cercava lo scontro a tutti i costi, e immagino che lo faccia in ogni partita ma qui direi che è stato un po' irresponsabile. Quando guardi il turno finale due vittorie con il bianco sono possibili, e in quel caso lui è eliminato, forse si è rilassato troppo presto.

Puoi rivedere l'intervista post-partita con Grischuk e Carlsen qui sotto:

La decisione di Dubov di espandersi sul lato di donna con 13.b4!? si è rivelata sbagliata, con 19.Aa3? giocata più tardi che è una mossa perdente in una posizione già poco confortevole:


L'inchiodatura è decisiva: 19…Tfd8! 20.Tb3 Dxc4! 21.De1 Dd5 22.Ab4


Da questo momento in poi le cose sono andate nel migliore dei modi per Carlsen: 22…Dxb3! 23.axb3 Axb4 e per chiudere 25...h6!

Come potete vedere, i nostri amici di francesi di chess24 hanno scoperto una incredibile somiglianza con la partita del 1923 di Saemisch contro Nimzowitsch, una partita ricordata come "The Immortal Zugzwang Game". La struttura e la posizione finale sono molto simili, anche se Magnus ha dichiarato “24…a5! mi è piaciuta di più”.

Pascal Charbonneau spiega cosa è andato storto a Dubov:

Quella svista non avrebbe avuto importanza per Daniil se Hikaru Nakamura avesse perso contro Harikrishna, il che è quasi successo. Hikaru deve aver sentito che quella era una situazione di classifica delicata, ma ha spinto troppo e si è trovato in serio pericolo:


36.De3!, minacciando De8, porta quasi alla vittoria, con 36…Tb6! 37.Tf8 che lascia il Re nero in serio pericolo. Invece con 36.Dc1!? Tb6 37.Axc7? Hari ha permesso al re nero di fuggire, ed è stato lui a dover fare attenzione e forzare la patta.

10°: Appena in tempo

Solo i leader Carlsen e Artemiev erano tranquilli all'inizio del turno finale, e si sono assicurati la qualificazione con una patta tra di loro. Tutti gli altri stavano osservando l'abisso, ma anche Harikrishna, al momento fanalino di coda poteva qualificarsi per la fase successiva se avesse battuto Grischuk e Dubov avesse battuto Nakamura. Sembrava poco probabile, ma tutto lo era nella situazione in cui i giocatori si trovavano - Grischuk e Nakamura erano arrivati al turno finale con lo stesso tabellino di marcia, 8 patte e una sconfitta.

Niente ha funzionato per Dubov, che ha giocato il Dragone contro Nakamura e si è trovato nei guai dopo 17 mosse:


17…Cxf6 avrebbe conservato qualche chance, ma la coraggiosa 17…Dxf6? semplicemente non funziona. La partita è continuata 18.Dxg4 Dd4+ 19.Tf2 f5 20.Df3 fxe4 21.Df7+ Rh8 22.Dxd7 e solo una svista di Hikaru avrebbe dato qualche speranza a Dubov. Invece la partita è terminata con la brillante 27.De5+! che ha deviato l'alfiere in d4 in modo che il bianco possa prendere in e2.

Ora Alexander Grischuk era in una situazione in cui era obbligato a vincere, ha poi riassunto così la giornata:

Penso di aver giocato senza direzione oggi, ma anche senza sviste, ed è stato abbastanza per qualificarsi, ma è stata una dura lotta, ovviamente. Stavo seguendo la Nakamura-Dubov mentre giocavo, ho chiesto il permesso ad un arbitro, perchè se pattavano mi sarebbe bastata una patta ma se Nakamura avesse vinto avevo bisogno di una vittoria. In ogni modo, ho ottenuto un vantaggio considerevole subito dopo l'apertura. Quando Nakamura ha vinto è diventato tutto più semplice, ora non dovevo più pensare a non fare sviste, dovevo in qualche modo forzare e vincere giocando il tutto per tutto.

Harikrishna ha giocato la Benoni, poteva andare meglio come Grischuk ha fatto notare:

Ha giocato qualcosa che non conosceva, chiaramente, e subito uscito dall'apertura aveva già una posizione quasi persa.

Grischuk era attento, però, perchè l'unica sua sconfitta era arrivata proprio contro Harikrishna nel quinto turno. La sua descrizione di quello scontro è stata divertente:

Quando ha iniziato quell'attacco disperato ero sicuro che non avrebbe funzionato, ma ero anche abbastanza sicuro avrei perso. So che sto vincendo, e so che perderò, è una sensazione spiacevole!

Grischuk said he didn't feel that bad about the loss since the winning Bh3! hadn't even crossed his mind

Non sarebbe successo stavolta, 28…b6? ha concesso a Grischuk di giocare 29.Te1! Cd7 e la decisiva 30.Txe6!, la minaccia di matto in f8 sancisce la fine della partita:

Grischuk, Nakamura e Dubov erano tutti a pari con il 50% dei punti. Era chiaro che la vittoria di Hikaru contro Dubov significava che gli sarebbe stato davanti nella classifica finale, ma cosa succedeva tra Dubov e Grischuk? A prima vista può sembrare che siccome le partite tra di loro erano finite tutte patte Dubov avrebbe dovuto qualificarsi in virtù del maggior numero di vittorie visto che aveva vinto 3 partite contro solo una di Grischuk. Invece lo spareggio tecnico in caso di tre giocatori a pari merito si basa sul mini-torneo che si ottiene considerando solo le partite tra di loro, e qui Nakamura era a +1, Grischuk al 50% e Dubov a -1. 

La classifica finale quindi era questa:

“Sono molto triste che Daniil sia uscito in questo modo”, ha detto Magnus, ma ci sono delle cose positive. Una è che Dubov ha già vinto una tappa del tour quindi ha già un posto sicuro per le Grand Finals in Agosto contro Magnus e altri due giocatori. L'altra, e possiamo chiamarlo karma, è che nella Lindores Abbey Rapid Challenge è stato Grischuk ad essere eliminato dopo aver terminato la fase preliminare con lo stesso punteggio di Dubov and Aronian.


Nell'intervista finale è stato a chiesto a Magnus quali sono le differenze tra gli scacchi online e a tavolino:

Al momento sono molto contento di poter giocare online. E' bello essere a casa, e mi ci sono abituato. In termini di performance, penso di giocare ancora un po' meglio seduto alla scacchiera, ma il divario si sta colmando e più gioco online più le due cose diventano simili. A un certo punto arriverò a non trovare alcuna differenza.

Yasser ha menzionato Leinier Dominguez che ha detto che trova più facile viaggiare in una città e hotel differenti per essere in grado di concentrarsi completamente sugli scacchi. Grischuk ha risposto:

Penso ci siano due diversi aspetti. Uno è giocare da casa rispetto a giocare da un hotel. L'altro è giocare con pezzi veri o con il mouse davanti a un portatile. Sono due cose completamente differenti.

Direi che per me è più piacevole giocare con un mouse ma è molto più difficile giocare da casa, per le ragioni che ha descritto Leinier. Sarebbe fantastico andare da qualche parte, a un torneo, e poi giocare online dall'hotel.

Si è trattato di un assist per Magnus!

E' quello che sto facendo, per cui è decisamente raccomandato! Al momento sono in Denmark in una casa sulla spiaggia, quindi è un po' come se giocassi un torneo all'estero ma sto giocando da casa.

I quarti iniziano Giovedì dopo un giorno di riposo Mercoledì, ma prima, Martedì, scopriremo chi sono gli altri quattro finalisti con le partite finali del Gruppo B. Anche questo molto incerto:


Non perdetevi l'azione in diretta qui su chess24 a partire dalle 15:30 di Martedì!

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 9861195760
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options