Resoconti 29/dic/2020 | 23:44by Colin McGourty

Carlsen 1° mentre Grischuk e Giri sono eliminati dall'Airthings Masters

Sono Carlsen-Dubov, MVL-So, Nakamura-Aronian e Radjabov-Nepomniachtchi i quarti degli Airthings Masters dopo che un finale al cardiopalma della fase preliminare ha visto i pesi massimi Alexander Grischuk e Anish Giri eliminati per spareggio tecnico. Grischuk non è riuscito a vincere una posizione promettente e poi ha perso un finale patto contro Maxime Vachier-Lagrave, mentre Anish Giri ha giocato per la vittoria a tutti i costi contro Hikaru Nakamura finendo per perdere quando gli sarebbe bastata una patta per qualificarsi.

Wesley So ha vinto una partita brillante contro Daniil Dubov ma per fortuna il talentuoso e innovativo russo è riuscito a qualificarsi lo stesso ai quarti per il rotto della cuffia

Puoi rivedere tutte le partite della fase preliminare degli Airthings Masters qui sotto.

Rivivi lo spettacolare ultimo giorno dei preliminari con il commento di Kaja Snare, Jovanka Houska e David Howell…

…o con il commento in italiano a cura di Carlo Marzano, Tommaso Fuochi, Matteo Zoldan e FM Pierluigi Piscopo.

Se vuoi supportare i nostri show sottoscrivi un abbonamento Premium qui su chess24 – puoi ottenere uno sconto del 40% con il codice CCT40.


I migliori alla fine si vedono

Per la maggior parte della fase preliminare degli Airthings Masters era sembrato difficile riuscire a capire chi sarebbe arrivato primo, con un gruppo di 6 giocatori in testa prima degli ultimi tre round dell'ultimo giorno. Alla fine, però, abbiamo ottenuto la stessa Top 4 dello Skilling Open, con l'unica differenza che questa volta Wesley So è arrivato 2° a pari punti ma appena davanti a Hikaru Nakamura per spareggio tecnico (dovuto al fatto che Magnus ha battuto Hikaru). In effetti i primi 7 erano gli stessi dei preliminari dello Skilling Open.

Il Campione del Mondo Magnus Carlsen ancora una volta è riuscito a trovare un modo di vincere senza essere in grande forma, nonostante fosse contento dell'ultima giornata:

Penso che oggi sia stato molto più preciso, ho giocato molto meglio di quanto avessi fatto i giorni precedenti. Ha davvero rafforzato la mia fiducia il fatto di non perdere mai e non fare tanti errori.

Sarebbe potuta andare meglio, visto che Magnus a un certo punto stava vincendo un finale di torri e pedoni contro Alexander Grischuk terminato poi patto in 114 mosse nel primo turno della giornata. Dopo quella maratona gli si poteva perdonare una rapida patta contro Hikaru Nakamura nella partita successiva, soprattutto se la linea scelta era una variante pattaiola della Berlinese. Ma alla mossa 12 Magnus ha provato qualcosa di nuovo, e ha presto raggiunto il finale perfetto per giocare per due risultati.

Hikaru è andato vicino alla patta, ma ha ammesso di essersi infastidito quando ha calcolato male un dettaglio tattico e si è praticamente suicidato con  50…Ad5?


Dopo 51.Td7! Re6 il Bianco ha 52.Td8! e il Nero è completamente paralizzato mentre Magnus può spingere il pedone a vincendo il finale dopo il cambio di pezzi in d5. La partita si è conclusa con 52…c4 53.a6 c3 54.Txd5 e il Nero abbandona.


Magnus è stato in grado di fare una rapida patta nell'ultimo turno contro Ian Nepomniachtchi e mantenere il primo posto.

Hikaru, nel frattempo, si scrollava di dosso la sconfitta perchè aveva avuto ancora una volta un perfetto inizio di giornata. Le partite cominciano alle 6 del mattino in California, ma non trova sia un problema così grande come si potrebbe immaginare.

Posso dire che per quanto riguarda me e Wesley, probabilmente siamo gli unici due giocatori di scacchi che mi vengono in mente ad essere mattinieri, quindi penso che questo ci aiuti molto anche in termini di giocare presto.


In effetti nella prima partita del primo giorno ha ottenuto una buona posizione e battuto Grischuk, nel secondo giorno ha pattato in 14 mosse con So, e nel terzo ha vinto in 14 mosse contro David Anton. Hikaru ha detto che probabilmente il suo avversario aveva preparato solo 14.Cxc6, e 14.Cd6 lo ha sorpreso.


L'unica mossa per il Nero, ma buona, è 14… Tc7 !, e dopo 15.Cxc6? Txc6 16.Axc6 Il Nero sta meglio con la mossa 'unica 16… Cb8! Se non conosci quel trucco, però, sei nei guai, e dopo quasi 10 minuti David ha giocato 14... Cxe5? ottenendo una posizione terribile dopo 15.dxe5 Cd7 16.Axc6. Cercando di forzare ulteriormente le cose le ha solo peggiorate.

Hikaru è entrato nel turno finale contro Anish Giri rischiando di essere eliminato solo se avesse perso di nuovo, ma si aspettava che il suo punteggio sarebbe stato sufficiente anche in quel caso. Le cose non gli sono sfuggite di mano, però, dal momento che Hikaru non è stato mai in pericolo di perdere e anzi alla fine ha portato a casa l'intera posta.

Il vincitore dello Skilling Open Wesley So è stato l'unico giocatore che ha continuato il tema delle patte rapide nel nono turno, terminando pacificamente la sua partita contro Teimour Radjabov in 19 mosse. Un'altra solida patta nel turno successivo portava Wesley a 9 patte e una vittoria in 25 mosse con i neri contro Anish Giri nel terzo turno. Anish stava quindi parlando per esperienza quando ha commentato:

Il gioco di Wesley in questi eventi è così incredibilmente buono. È come se tu potessi scegliere tra fare una patta con lui fin dall'inizio o venire punito severamente. E' riuscito a giocare di nuovo un ottimo evento, e tali risultati sono di ispirazione... Se gioco sul sicuro in troppe partite, inizio a sentirmi male con te stesso e alla fine a gioco male, ma alcuni giocatori, in particolare Wesley, ma anche Hikaru, non si sentono affatto male, e se giocano per un pareggio ci riescono, se giocano per una vittoria vincono. Cosa possiamo farci?

Anish ha parlato anche sulla scia dell'ultima partita di Wesley, quando Daniil Dubov ha commesso l '"errore" di non giocare per una patta veloce. 30… Dd8 e la star russa sarebbe stata ok, ma 30… Dg7? ha dato a Wesley la possibilità di un tatticismo!


31.Te8!! era la mossa vincente che ha richiesto allo sfidante per il Match Mondiale del 2014 Peter Leko un po' di tempo prima di scovarla, con 31…fxg5 che va incontro a 32.Da8!

I colpi continuavano ad arrivare, dato che dopo 31…Aa7 Wesley ha giocato 32.Dd7! h6 (32…Dxd7 da al Bianco la scelta tra il matto in due con 33.Txf8+ o 33.Axf6+) 33.Dc8! Txe8 34.Dxe8+ Rh7 e poi il tocco finale: 35.Axf6!

Dubov ha fatto la sua parte nel consentire a Ian Nepomniachtchi di chiudere al 4° posto, proprio come nello Skilling Open. Daniil aveva detto dopo il primo giorno degli Airthings Masters

E' sempre difficile giocare contro Ian. Come Grischuk una volta ha fatto notare, lo puoi battere, ma non ti divertirai mai nel farlo!

Si riferiva al fatto che Nepo applica sempre pressione sia sull'orologio che sulla scacchiera, ma al contrario sembrava che Dubov si stesse divertendo troppo. Sembrava pronto per giocare l'Est Indiana, ma non ha mai giocato e5 ed è finito con i cavalli in f6 e h6.

Ovviamente in seguito ha invitato il Bianco a spingere in g5 guadagnando un pezzo, ma a costo di una potente iniziativa del Nero al centro. Poteva essere un altro capolavoro di Dubov, con delle mosse fantastiche.


19…Te3!? era un bell'esempio di spostare un pezzo da una casa in cui è attaccato a un'altra in cui è sempre sotto attacco, e dopo 20.Axe3 Axe3+ 21.Rg2 Ac6 il Nero era sotto di una Torre per un paio di pedoni, ma con pieno compenso, sencondo il computer. La partita si è girata, però, alla venticinquesima mossa.


25…De8! e il Nero sta ancora bene, con la minaccia di giocare f6 e poi h5, intrappolando la Donna Bianca. Invece 25…Dg7?! era un po' troppo brillante, e dopo 26.Tf2 Dh8?! 27.Dh5! (impedendo h5) improvvisamente Nepo era semplicemente in vantaggio di materiale. Ha convertito il punto con una tecnica impressionante.

Questo lasciava ancora solo una domanda irrisolta…

Sarebbe stata una tragedia se Dubov, che era in testa alla classifica dopo il secondo giorno, fosse stato eliminato a causa della sua incapacità o riluttanza a giocare in modo solido, mentre Teimour Radjabov (9 patte per finire i preliminari) o Levon Aronian ( 8 patte e una sconfitta contro David Anton) si qualificavano. Tutto questo è stato evitato per un pelo, tuttavia, rendendo Daniil l'unico giocatore a raggiungere i quarti di finale che non ce l'avesse già fatta nello Skilling Open.

"Puoi giocare come un idiota ma poi hai ancora questo dono di incontrare Magnus!" ha detto Daniil all'inizio dei preliminari, e ora il suo approccio strano alla qualificazione gli ha regalato un quarto di finale contro Magnus in due giorni! Le cose migliorano, dato che Daniil si qualifica automaticamente anche per il prossimo evento del Champions Chess Tour a febbraio. Quell'invito non va alla Top 8 dell'evento, ma alla Top 8 della classifica attuale del tour, ma in questo caso risulta essere la stessa, dato che l'8° posto di Dubov negli Airthings Masters, un Major, gli fa guadagnare 2 punti rispetto all'unico punto di Giri per l'8° posto nello Skilling Open.

Il finale spettacolare di MVL condanna Giri e Grischuk

Maxime Vachier-Lagrave si è qualificato per la seconda volta alla fase ad eliminazione diretta per il rotto della cuffia. Nello Skilling Open è stato Liem Quang Le a battere Alireza Firouzja con i Neri nell'ultimo turno a consentirgli la qualificazione, e anche questa volta il passaggio del turno sembrava un'impresa impossibile per il nr. 1 francese.

Nella prima partita del giorno, contro Anish Giri non ha giocato la sua amata Najdorf.

E' stata una bellissima partita posizionale con arrocchi eterogenei decisa solo da un errore di Maxime alla mossa 45.

Maxime era ora a -2 e sembrava che nulla tranne due vittorie negli ultimi due turni gli potesse dare una chance, ma finiva in una posizione persa con il Nero contro Radjabov fino a trovare una mossa straordinaria che gli consentiva di pattare.


54.Axg5!! fxg5 55.Tcd5! e Teimour non aveva di meglio che forzare la patta per scacco perpetuo dopo 55…De1 56.Txd7 De5+.

Un bel finale, ma per Maxime sembrava la fine del percorso verso la qualificazione dato che ora poteva chiudere solo a -1 anche se avesse vinto la sua ultima partita, e nemmeno quella stava andando a suo favore. Alexander Grischuk ha avuto la possibilità di finire Maxime con 20.g4!

20… Ae6 21.Txd7! Axc3 (21… Axd7 22.Txe5) 22.Txe6! Axa5 23.Texe7 porta a una facile vittoria, ma era comprensibile che Alexander, avendo bisogno solo di un nono pareggio di fila per qualificarsi, non volesse rischiare di sbagliare i calcoli e giocasse invece 20.Be4. La posizione sembrava quasi impossibile da perdere per il Bianco, ma è proprio quello che ha fatto Grischuk. Ha permesso a Maxime di ottenere un pedone passato lontano e non è riuscito a mantenere quella che era ancora una posizione di patta teorica.

Maxime ha mostrato un'incredibile tenacia per riuscire a prendersi quel punto vitale che gli ha permesso di raggiungere un “confortevole” 7° posto, ma non si illudeva, descrivendo il suo gioco fino a quel punto come “terrible”.

Mi prendo questo regalo, ma so che non posso giocare in questo modo contro Wesley!

Maxime è riuscito a qualificarsi con un punteggio di -1 a causa delle sconfitte di Dubov e Grischuk, e anche per Anish Giri è stata una fine amara. Il nr. 1 olandese pensava di dover battere Hikaru Nakamura con i neri, ma in realtà sarebbe stata sufficiente una patta per qualificarsi al fianco di Dubov (eliminando Maxime), poiché aveva battuto MVL e Harikrishna tra i giocatori che sarebbero arrivati a 5 punti.

Anish non è riuscito ad ottenere l'aiuto che voleva dall'apertura…

e i suoi tentativi di sbilanciare il gioco hanno portato solo a una posizione persa, anche se si è avvicinato alla creazione di una fortezza per salvare la partita. Ma non era questo il caso, Anish ha così un po 'più di tempo per prepararsi per Wijk aan Zee o, in alternativa, per promuovere la sua serie sulla Najdorf su Chessable. Ha consigliato di prendere alcune ripetizioni a Maxime.

Maxime l'ha giocata per tutta la vita. Ora che finalmente il mio corso è finito può finalmente imparare a giocare la Najdorf nel modo giusto, è passato a quest'altra apertura chiamata Siciliana classica, che ovviamente è molto peggio... Se inizi ora, in 24 ore puoi farcela !!

L'altro giocatore a fallire la qualificazione per un pelo è stato Harikrishna, che ha perso solo una partita contro Giri, ma è arrivato dopo Dubov per spareggio tecnico (numero di vittorie). Dubov ne aveva due, mentre Hari è stato l'unico giocatore a non raccoglierne nemmeno una.

David Anton ha avuto dei momenti brillanti, soprattutto con i bianchi, dove le sue sei patte includevano alcune vittorie mancate per poco, anche nell'ultima giornata contro Nepomniachtchi. Tre sconfitte con il Nero significavano però che le sue speranze di qualificazione erano svanite prima del round finale, anche se ha chiuso con stile raccogliendo la sua unica vittoria nel turno finale contro Levon Aronian.

Siamo pronti per i quarti di finale, che inizieranno alle 15:00 di martedì 29 dicembre con i primi mini match di 4 partite. I giocatori tornano quindi per un altro match mercoledì e, se i punteggi sono in parità, giocheranno spareggi blitz e Armageddon.


Puoi seguire l'intero evento in diretta qui su chess24!

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 12177321711
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options