Resoconti 01/gen/2021 | 15:52by Colin McGourty

Airthings Masters SF1: Radjabov e Aronian in vantaggio

Stiamo andando verso una finale Azerbaijan-Armenia negli Airthings Masters dopo che Teimour Radjabov e Levon Aronian hanno vinto i primi mini-match delle loro semifinali. Radjabov ha giocato molto solido contro Daniil Dubov, che aveva eliminato Carlsen, fino alla partita finale, dove ha mostrato visione tattica e nervi d'acciaio per resistere ad un attacco all'arma bianca del suo avversario. La brillante forma di Levon Aronian dopo aver battuto Hikaru Nakamura nei quarti di finale è continuata e ha sconfitto l'MVL 3 a 1, nonostante abbia commesso una svista che gli è costata un intero pezzo nell'ultima partita.

Levon Aronian non ha preteso di aver sacrificato un pezzo per ottenere la patta che gli serviva contro MVL!

Puoi rivedere le partite dell'Airthings Masters qui sotto.

Qui il commento in diretta della giornata di ieri a cura di FM Nicolò Napoli, Enrico Pepino, Matteo Zoldan e Valerio Di Fonzo.

E qui il commento dagli studi di Oslo (in inglese) a cura di Kaja Snare, Jovanka Houska e David Howell.

Se vuoi supportare i nostri show sottoscrivi un abbonamento Premium qui su chess24 – puoi ottenere uno sconto del 40% con il codice CCT40.


Il 2020 è un anno che verrà ricordato come uno dei peggiori della storia ma ha avuto anche momenti positivi, come abbiamo visto negli scacchi intensi ed eccitanti nell'ultimo giorno dell'anno. Ecco come  Magnus Carlsen ha commentato la rivoluzione degli scacchi online:

Penso che sia stato fantastico il modo in cui gli scacchi si sono adattati e penso che quando arriveranno tempi migliori, quando potremo viaggiare un po 'più liberamente e ci saranno meno restrizioni, sarò comunque molto felice di aver creato questo tour. Alcuni importanti tornei sono giocati online, questo arricchirà enormemente il mondo degli scacchi e lo porterà al livello successivo.

Ma torniamo agli scacchi giocati.


Radjabov 3 - 1 Dubov

La ricetta per battere il giovane e pericoloso giocatore russo Daniil Dubov sembra chiara, ma è più facile a dirsi che a farsi. Bisogna portarlo in posizioni noiose e tecniche e cogliere ogni occasione per strappare il punto pieno. 

Magnus Carlsen non ci è riuscito nei quarti di finale, ma Teimour Radjabov ha fatto un lavoro decisamente migliore in semifinale. Nella prima partita, durata 63 mosse, ha esercitato un po 'di pressione con il Bianco e stava semplicemente meglio nella seconda quando ha accettato la patta per ripetizione alla 35° mossa. Nella terza partita però è riuscito nel suo intento. Teimour ha lanciato un "attacco di minoranza" sul lato di Donna, dove il suo pedone b ha costretto Dubov ad un pedone arretrato in c6. Quindi ha metodicamente manovrato i suoi pezzi per attaccare il pedone fino a 39.Ce5! che lo ha lasciato senza difese.


Daniil ha giocato 39…c5, ma dopo 40.Dxd6 Axd6 41.Cxd5 era semplicemente un pedone sotto in finale. La conversione che è seguita non è stato certo perfetta, e Daniil ha avuto opportunità di salvarsi, ma dopo 71…Ae5 eravamo al capolinea.


72.Cxf6! ha ripreso il pedone di vantaggio (72…Axf6 73.Td6+ guadagna un pezzo) e a questo punto Teimour non ha più commesso errori.

Ora Daniil doveva vincere a tutti i costi l'ultima partita del mini-match, e stavolta è stato davvero deciso nel suo intento! Alla mossa 22 ha seguito la regola del “mai indietreggiare, mai ritirarsi” che spesso utilizza con i Bianchi.


23.Cxf6!?? non era oggettivamente una buona mossa ma, come abbiamo visto nella giornata precedente contro Magnus, è sempre difficile giocare contro mosse aggressive che si basano su idee concrete. 23…Txf6 24.Txd6 Txf5!? (24…Txd6 25.Txd6 Dc8! sarebbe buona per il Nero) 25.Txc6 Txf2+! 26.Rxf2 Dxc6 porta ad una posizione pari ma sbilanciata, ma soprattutto Dubov era riuscito a costringere il suo avversario allo zeitnot. 

Teimour ha giocato 32…Dg6! con solo un secondo rimanente sull'orologio (dopo ogni mossa i giocatori ricevono 10 secondi bonus).


Dubov aveva due minuti e mezzo per cercare di complicare la vita al suo avversario, ma Teimour ha giocato questa fase con grande tecnica, trovando alcune risorse brillanti. La mossa 36…Ag5!! è stata di nuovo giocata con un solo secondo rimanente.

L'alfiere interrompe la comunicazione tra la Donna Bianca e il pedone h4, rendendo Dxh4# una minaccia reale. Non c'era nulla di meglio per impedire il matto di 37.Dxg5, ma a quel punto 37…e1=D poteva essere giocata e il Nero aveva di fatto guadagnato una qualità. Radjabov non ha commesso errori nel finale di partita ed ha portato a casa il mini-match con una vittoria per 3 a 1.

Aronian 3 - 1 MVL

Levon Aronian ha fatto seguire le due vittorie del giorno precedente contro Hikaru Nakamura con una vittoria nella sua prima partita contro Maxime Vachier-Lagrave. Il nr. 1 francese è famoso per essere l'unico giocatore al vertice che riesce a vincere con regolarità nel super solido finale generato dalla Berlinese, ma in questa occasione si è lasciato un po' trasportare, mettendo i cavalli in g5 e b5 e poi andando a caccia del pedone in a7.


Dopo 27…c6 non c'era una via semplice per ritirare il Cavallo, e infatti, 8 mosse dopo, Maxime è stato costretto a sacrificarlo in cambio del pedone c6 prima che fosse catturato dal Re Nero. Levon ha convertito senza problemi il pezzo in più.

Levon è arrivato molto vicino a vincere la quarta partita di fila e chiudere di fatto il primo mini-match, ma la mossa di Maxime, 33…Ae7?! ha confuso Levon, a cui erano rimasti solo 22 secondi contro i 6 minuti dell'avversario.

Levon ha giocato 34.Txf7?, che sarebbe stata una buona mossa contro ad es. 33… Ag7, ma dopo 34… Ac5 35.Dxc5 !? Dxc5 + 36.Tf2 la partita è terminata patta. Invece 34.Ae5, come suggerito da Peter Leko, era forte, ma ancora più forte era 34.Txd5 !, visto che dopo 34… exd5 35.De6! il computer annuncia matto in dieci.

La terza partita è finita ancora una volta in patta, anche se questa volta è stato Maxime il giocatore a premere e cercare la vittoria. Tutto ora si riduceva ad una partita con la necessità di vincere a tutti i costi per Maxime. Il francese è riuscito ad ottenere le complicazioni di cui aveva bisogno, ma hanno favorito Levon che si è trovato in una posizione vincente e molto confortevole. Poi, proprio quando Peter Leko stava segnalando un possibile errore, Levon l'ha commesso giocando 41.Dxc6?

Aveva perso un pezzo pulito, anche se ha detto che non si è sorpreso dell'errore: “Ho detto a me stesso che prima o poi doveva accadere, quindi è meglio sia successo adesso”

La sorpresa, tuttavia, è stata che quando la polvere si è posata Levon era sotto di un pezzo ma aveva due pedoni, un re attivo e in qualche modo la posizione perfetta per la sua situazione nel match. "Fortunatamente avevo controgioco, forse è stato un errore pratico!" ha commentato. 

Nel seguito della partita Levon ha infatti raggiunto nuovamente una posizione vincente, ma è stato più che felice di accettare la patta che lo porta nel nuovo anno in vantaggio contro Maxime.


Ora Daniil Dubov e Maxime Vachier-Lagrave devono vincere il secondo mini-match che si gioca a capodanno per portare gli avversari agli spareggi blitz. Qualsiasi cosa succeda, tutto verrà deciso oggi e sapremo i finalisti dell'Airthings Masters.

Puoi seguire la diretta del secondo giorno delle semifinali qui su chess24!

Vedi anche:


Ordina per Data decrescente Data decrescente Data crescente Con piu' mi piace Ricevi aggiornamenti

Commenti 0

Ospite
Guest 12205527096
 
Iscriviti a chess24
  • Gratis, veloce e facile

  • Commenta per primo!

Registrati
o

Crea il tuo account gratuito per cominciare!

By clicking ‘Register’ you agree to our Terms and conditions and confirm you have read our Politica dela privacy, including the section on the use of cookies.

Perso la password? Ti mandiamo un link per resettarla!

Dopo aver inviato questo modulo riceverai una email con il link per resettare la password. Se ancora non riuscissi ad accedere al tuo account contatta il nostro servizio clienti.

Quali funzionalità vuoi abilitare?

We respect your privacy and data protection guidelines. Some components of our site require cookies or local storage that handles personal information.

Mostra le opzioni

Hide Options